Tolfa – La giunta Bentivoglio presenta il progetto “Tolfa tra artigianato e turismo”

TOLFA – ”Tolfa tra artigianato e turismo”: questo il titolo del progetto della giunta Bentivoglio che verrà presentato lunedì 17 ottobre alle 11.30 presso il polo culturale di Tolfa.

Questo progetto è ideato e promosso dal Comune di Tolfa con l’obiettivo di “trasformare un prezioso patrimonio storico artigianale – spiegano dall’amministrazione comunale – la lavorazione del cuoio, in una nuova opportunità per il futuro del borgo.

Il progetto è finanziato tramite ”Avviso pubblico” per la presentazione di ”Proposte di intervento per la rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici” da finanziare nell’ambito del Pnrr, Missione 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, Component 3 – Cultura 4.0 (M1C3). Misura 2 “Rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale, religioso e rurale”. Investimento 2.1: “Attrattività dei borghi storici” finanziato dall’Unione Europea NextGenerationeu e gestito dal Ministero della Cultura.

Lunedì 17 ottobre il Comune di Tolfa presenta quindi il progetto vincitore del bando PNRR-Borghi “Tra artigianato e Turismo: il valore culturale e identitario della tradizione” che parte da uno dei simboli identitari e identificativi di Tolfa, la borsa che negli anni ’70 era accessorio immancabile di chiunque appartenesse a un movimento. Saranno illustrate le linee, il piano di sviluppo, le azioni e gli interventi previsti nel progetto a lungo termine e nei prossimi tre anni di sviluppo.

Ad illustrare saranno Stefania Bentivoglio sindaca del Comune di Tolfa, Tomasa Pala assessora alla Cultura del Comune di Tolfa e con loro i partner Sara Toticchi (EU funding manager di Mylia), Letizia Casuccio (Direttore Generale di CoopCulture), Pier Giorgio Oliveti (Presidente di Cittaslow International) insieme a Giuseppe Roma (Comitato Scientifico Cittaslow International), Michele Zampilli (Università Roma Tre) e Enza Evangelista (architetta).

“La proposta progettuale prevede un piano preciso di azioni e interventi per dare linfa vitale al tessuto economico, sociale e culturale del nostro borgo a partire dalla riqualificazione di spazi pubblici e quindi la rigenerazione del patrimonio storico-architettonico di cui Tolfa è ricchissima, nonché l’attivazione di iniziative formative, imprenditoriali e commerciali che possono innescare relazioni di collaborazione imprenditoriale di alto livello e creare quindi ricadute occupazionali sul nostro territorio – spiega l’assessora alla Cultura di Tolfa, Tomasa Pala – il progetto molto articolato e dettagliato prevede diverse linee di azione che si intrecciano nel tentativo di valorizzare i beni culturali di cui disponiamo tessendo il tutto con l’idea di valorizzare il brand che meglio identifica Tolfa a livello globale: il cuoio; l’obiettivo è realizzare nuovi itinerari innovativi a partire dalle splendide realtà radicate nel nostro tessuto sociale.

Tolfa ha volutamente delineato, nel tempo, un percorso virtuoso che la riconosce oggi come borgo caratterizzato da scelte culturali che l’hanno promossa in alti contesti nazionali e internazionali, che sono capaci di avviare e innescare un fenomeno di turismo costante sul territorio indotto proprio dai movimenti culturali attivi quali i festival artistici, un’ attenta rigenerazione culturale di spazi e luoghi che tornano a rivivere animati da spettacoli e mostre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *