Roma, investite da un “pirata” poi rintracciato: morte due giovani turiste ​sull’A24. Stavano soccorrendo un’automobilista

ROMA – Due turiste, originarie del Belgio di 25 anni, sono morte la notte di sabato dopo essere state travolte sulla bretella della A/24, all’altezza di Tor Cervara in direzione Roma. Le due ragazze si trovavano in strada dopo essere intervenute per prestare soccorso dopo un incidente automobilistico.

Erano arrivate da poco a Roma e si trovano a bordo di un Ncc. Un’auto le avrebbe investite e non si sarebbe fermato dopo l’impatto. Nella serata di domenica le forze dell’ordine avrebbero individuato il sospettato che sarebbe stato portato negli uffici per accertamenti.

Le ultime storie in evidenza su Instagram intitolate ‘Rome’: il viaggio in aereo, la strada verso Ferentino (Frosinone), poi un video ai Musei Vaticani. Queste le ultime immagini postate sui social network da Jessy Dewildeman, una delle due turiste uccise. L’altra vittima si chiamava Wibe Bijls. Secondo quanto si apprende, per l’incidente due uomini sarebbero stati trasportati in codice rosso in ospedale: uno al Policlinico Umberto I e l’altro a Tor Vergata. Una donna sarebbe invece in codice giallo al San Giovanni. Le due ragazze belghe di 24 e 25 anni sarebbero decedute sul posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *