Volley – Maury’s Com Cavi Tuscania distratta, Bari si impone 3/1

BARI – Una Maury’s Com Cavi Tuscania tratti irriconoscibile non riesce ad opporsi ad un’ottima M2G Green Gruppo Stamplast Bari che davanti al proprio pubblico conferma quanto di buono emerso nella gara inaugurale contro Palmi e si porta a casa l’intera posta in palio. Il Tuscania ha giocato solo a sprazzi non riuscendo quasi mai a trovare le contromisure ad un attacco avversario che ha avuto la sua punta di diamante in un Matteo Paoletti, quaranta primavere per lui, capace di mettere a segno 25 punti e risultare il migliore in campo. Per quanto riguarda gli ospiti, i ragazzi di Sandro Passaro dovranno cercare di rimediare già mercoledì prossimo quando a Montefiascone alle 20,30 sarà di scena Shedirpharma Sorrento.

Al fischio di inizio dei signori Antonio Capolongo di Avellino e Luigi Pasciari di Napoli coach Spinelli schiera i padroni di casa con Parisi in regia e Paoletti opposto, Ferenciac e Wojick laterali, Deserio e Persoglia centrali, Rinaldi libero. Coach Passaro risponde con Leoni in palleggio e Onwuelo opposto, Festi e Aprile centrali, Sacripanti e Corrado bande, capitan Sorgente libero.

Primo set. Parte forte Bari e trova subito il break di vantaggio (1/3). I padroni di casa allungano ancora approfittando di due errori degli ospiti, invasione a rete e attacco fuori misura di Sacripanti, e si portano sul 10/6. La svolta a metà del primo set grazie a due ace consecutivi di capitan Paoletti che portano i pugliesi sul +7 (15/8). Solo nel finale il Tuscania sembra prendere le misure e riduce le distanze (22/19). Due attacchi vincenti sempre di Paoletti e una pipe fuori misura di Corrado consegnano il primo parziale a Bari (25/21).

Il secondo set parte di nuovo con il break di Bari (2/0) che però trova subito la reazione degli ospiti che si portano sul 3/8. Si va avanti punto a punto fino a che sale in cattedra Corrado che consente ai suoi di portarsi sul +6, massimo vantaggio(10/16). Vantaggio che Tuscania mantiene fino al termine nonostante il tentativo di rimonta dei padroni di casa (Paoletti). La diagonale di Sacripanti chiude il parziale sul 23/25 e riporta le squadre in parità.

Terzo set: Partenza sprint dei padroni di casa che si portano sul +6 grazie al solito Paoletti (7/1). Reazione del Tuscania che accorcia fino al 9/5 ma poi deve fare i conti con il polacco Wojick che dopo aver ottenuto un mani fuori mette a segno due ace consecutivi 14/7 per il massimo vantaggio bianco rosso. Poi, punto a punto fino al 24/20 con i laziali che non riescono a dare continuità alla proprie giocate. L’attacco di seconda intenzione di Parisi assegna il set a Bari 25/20.

Il quarto parziale parte all’insegna dell’equilibrio fino al break del Tuscania che si porta sul 5/7. E’ un fuoco di paglia perché il Bari, dopo aver pareggiato i conti (9/9) preme sull’acceleratore e arriva a portarsi sul +6 (19/13). Il set si chiude con il punteggio di 25/18 con i pugliesi che conquistano l’intera posta in palio.+

M2G GREEN GRUPPO STAMPLAST BARI – MAURY’S COM CAVI TUSCANIA 3/1

(25/21 – 23/25 – 25/20 – 25/18)

Durata: ’30, ‘ 32, ’32, ’29

M2G GREEN GRUPPO STAMPLAST BARI: Ciccolella, Martinelli, Parisi 4, Giorgio, Rinaldi (L1), Ferenciac 5, Petruzzelli V., Marrone (L2), Petruzelli F, Deserio 9, Persoglia 10, Wojick 16, Ciavarella, Paoletti (cap) 25. All Spinelli. 2 All. Valente

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA: Stamegna 1, Leoni 1, Festi 6, Ruffo, Menchetti, Cipolloni Save, Sorgente (cap) (L1), Sacripanti 14, Corrado 17, Aprile 4, Onwuelo 22, Quadraroli (L2), Licitra, Borzacconi. All. Passaro. 2 All. Barbanti.

Arbitri: Antonio Capolongo (Avellino) e Luigi Pasciari (Napoli)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *