Viterbo – San Faustino perde la sua mascotte, dolore per la morte di Rosa Rita

 

VITERBO – Rosa Rita se ne è andata nella notte, all’ospedale di Belcolle, dopo una breve malattia, la giovane donna disabile, di 46 anni, era conosciuta da tutti nel rione viterbese, dove era cresciuta, era facile incontrarla e strapparle un sorriso. Lo zio, Celestino Troili, fino agli anni Novanta aveva gestito la famosa officina di moto in via delle Piagge. Tantissimi i messaggi di condoglianze nell’apprendere la triste notizia:

“In fondo aveva solo 46 anni ma vissuti nel sorriso, nel levare la sua voce con il suo Buongiorno, chiamando tutti per nome, oppure consegnando il suo “saluta Mamma…”. Si faceva sentire e gli amici del quartiere vogliono dedicarle l’ultimo pensiero, perché mancherà loro la sua solarità inviolata, il suo grande amore per il quartiere San Faustino di cui conosceva ogni angolo ed ogni storia.”

“Tutti i clown di corsia mandano un grande abbraccio a Rosa con cui abbiamo giocato e riso durante tantissimi laboratori. Ci mancherai”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *