Allumiere – L’ex sindaco Pasquini: “Fronte Civico indignato per la mia presenza”

ALLUMIERE – Riceviamo e pubblichiamo: Apprendo dalla stampa che “Fronte Civico per Allumiere” è indignato per la mia presenza in Comune, leggo una serie di dichiarazioni arroganti e volgari, nonché offensive anche nei confronti dell’imparzialità dei dipendenti comunali.

Pessima esternazione, sintomo di difficoltà personale e psicologica di qualcuno, credo che non nascano dalla mente del Sindaco, perché sicuramente le avrebbe esposte in riunione dei capigruppo.

Questo articolo comunque mi/ci dà la certezza che il gruppo “Insieme per Allumiere”
e PD, negli articoli o interrogazioni, hanno rilevato e diffuso notizie giuste e fondate.

A questo punto mi rivolgo alla penna che ha utilizzato tali parole: le critiche che, con
termini adeguati, abbiamo portato avanti, sono assolutamente legittime, forse danno
fastidio?

Forse vorresti dare fumo negli occhi per nascondere gli errori e l’incapacità
di qualcuno, ma siamo in uno stato di diritto dove ognuno deve svolgere la propria
funzione, anche amministrativa.

Ti piace creare uno stato di regime e di sudditanza, dove regni il silenzio assoluto e vorresti che io stia zitto? No, non ci sto. Mi spiace, cara penna arrogante, ti comunico che sono consigliere comunale di opposizione e svolgo il mio ruolo istituzionale, insieme con gli altri tre consiglieri, onorando il ruolo per il quale ci hanno incaricato i cittadini.

Dove sta la mistificazione della realtà?

Nel dire di aver lasciato i bambini di scuola a piedi o di aver fatto debuttare la prima squadra di Allumiere a Tolfa?

Però, cara penna, sei contenta quando ci complimentiamo per il bel risultato della festa d’autunno. Ci tengo a ribadire che questo continueremo a fare per i prossimi anni: criticare in modo costruttivo, quando ci sono gli errori ed elogiare quando le attività vanno bene; questa si chiama DEMOCRAZIA.

Mi piacerebbe, invece di ricevere solo illazioni tramite stampa, avere risposte sulle
questioni che abbiamo posto… Le critiche servono per mettere dritta la nave, perché
l’obiettivo è il bene comune.

Come ho sempre detto, una buona amministrazione si fonda anche sulla critica ed il
buon controllo dell’opposizione, altrimenti saremmo in uno stato di regime e questo
non lo permetteremo mai. Colgo l’occasione per rinnovare gli auguri di buon lavoro all’amministrazione, sempre pronti ad ogni confronto costruttivo per il bene di Allumiere, nelle rispettive commissioni.

Antonio Pasquini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *