Civitavecchia – La città dà il benvenuto ai nuovi nati

Iniziativa dell’assessora alla Gentilezza Cinzia Napoli

CIVITAVECCHIA– Palazzo del Pincio ha ospitato ieri la cerimonia simbolica per il benvenuto della città alla prima bambina e al primo bambino che hanno visto la luce nelle prime ore del 2021. Celebrata in ritardo a causa delle restrizioni del Covid (fin dal 2014 il giorno dedicato è il 21 marzo), finalmente sindaco, assessori e consiglieri hanno potuto salutare Noah, il primo maschietto, con genitori e parenti (quelli della bambina non hanno potuto presenziare). È la prima volta da quando è stato istituito l‘assessorato alla Gentilezza – promotore dell’iniziativa – visto che anche l’inaugurazione dello scorso anno era caduta sotto il lockdown ed era stata celebrata solo con un lancio simbolico di palloncini rosa e azzurri.

L’assessore Cinzia Napoli, oltre a dare il suo benvenuto ai familiari di Noah, ha ricordato le iniziative del suo assessorato, dalla “Valigia della Gentilezza” alla panchina viola, e ringraziato i bambini delle scuole d’infanzia dei plessi Grimm, Anderson e Ranalli – e con loro la direttrice scolastica prof. Francesca De Luca dell’Istituto comprensivo Civitavecchia 2 – per la realizzazione di un cartellone di benvenuto ai nuovi nati.

Anche il sindaco Tedesco ha voluto ringraziare i presenti, oltre all’assessore Napoli, alla responsabile del Cerimoniale, Loredana Denaro, e agli altri assessori e consiglieri che sedevano sugli scranni del Consiglio intorno alla presidente Emanuela Mari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *