Tarquinia – Valentina Paterna (Fd’I) e i progetti per l’Università Agraria

TARQUINIA – “Essere stata indicata come candidata presidente all’Università Agraria di Tarquinia mi onora e allo stesso modo aumenta il senso di responsabilità verso la comunità” esordisce così Valentina Paterna candidata alla guida dell’Università Agraria di Tarquinia alle prossime elezioni dell’11 dicembre in rappresentanza di Fratelli d’Italia e di un gruppo civico di centrodestra.

Paterna allo stato attuale è consigliere comunale e coordinatrice del circolo locale di Fratelli d’Italia. Persona capace, competente e attenta al mondo agricolo ed imprenditoriale nel settore delle produzioni tipiche locali.

Tra l’altro Valentina Paterna da tempo svolge e segue i percorsi sui bandi di fonte europea grazie al supporto attivo del partito della Premier Giorgia Meloni. È notizia di questi giorni che si è già mossa e sta lavorando per incontrare a Roma il nuovo Ministro all’agricoltura Francesco Lollobriggida per poi portarlo a Tarquinia e organizzare un incontro serio e costruttivo con le rappresentanze del mondo dell’agricoltura del territorio.

Un valore aggiunto che darà opportunità e vicinanza alla comunità di Tarquinia su un tema che alla base della produttività locale.

Più centralità alle donne nelle istituzioni è il messaggio che la presidente Giorgia Meloni ha voluto testimoniare a chi come Valentina Paterna svolge con passione attività amministrativa.

“È il momento di ricordare che possono votare per l’Università Agraria tutti i residenti uomini e donne ovvero gli utenti di Tarquinia, infatti l’ente di Via Garibaldi è il gestore primario dei beni collettivi e del patrimonio degli usi civici a garanzia della collettività. Sarà mia cura – aggiunge la consigliera comunale – portare avanti con determinazione e soprattutto nella continuità con il lavoro svolto egregiamente dall’amministrazione uscente diretta dal presidente uscente Sergio Borzacchi. Un lavoro che non può essere lasciato senza seguito dopo i tanti impegni evasi con un attenta programmazione per un futuro dell’ente che merita attenzione e considerazione. A chi in questi giorni cerca invano di gettare ombre su negati coinvolgimenti voglio ricordare che Fratelli d’Italia ha lasciato aperto ogni spazio di discussione, leggo però sulla stampa che da parte di altri non c’è questa volontà. Chi si sente di centrodestra dovrebbe fare una riflessione anche alla luce del recente voto nazionale e sotterrare pregiudizi e forme di veto inutili e senza risposta. Io – conclude Valentina Paterna- continuerò a lavorare per il bene del paese con la consapevolezza che non sarà facile anche in vista di una campagna elettorale complessa ma che sento di affrontare con determinazione insieme agli amici di Fratelli d’Italia e al gruppo civico che ha deciso di sostenermi a candidata Presidente per le elezioni dell’11 dicembre per il rinnovo del consiglio dell’Università Agraria di Tarquinia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *