Tarquinia – Il ministro Sangiuliano ha visitato il Museo Etrusco: “Bisogna riaprire i polmoni e far respirare la cultura a tutti”

Amico di vecchia data del sindaco Alessandro Giulivi prima di andare a Grosseto si è fermato a Palazzo Vitelleschi

TARQUINIA – Puntuale come suo solito, alle 9.30 il ministro della cultura, Gennaro Sangiuliano, ha fatto visita a Tarquinia Palazzo Vitelleschi (piazza Cavour), sede del Museo archeologico nazionale, accompagnato dal direttore generale dei Musei del Mic, Massimo Osanna (Direttore generale Musei presso il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e Professore Ordinario di Archeologia classica Università degli Studi di Napoli “Federico II”) e dal direttore del Parco archeologico di Cerveteri e Tarquinia, Vincenzo Bellelli.

Incontro importante, non solo perché si tratta di una delle prime uscite pubbliche del nuovo ministro, ma soprattutto perché ribadisce la grande attenzione del ministero per una delle realtà archeologiche più importanti del Paese, oggetto di continue ricerche da parte di esperti provenienti da tutto il mondo.

Ad agevolare la visita anche la vecchia amicizia tra il ministro e il sindaco di Tarquinia Alessandro Giulivi.

Un sopralluogo che doveva essere breve e che invece ha visto il ministro trattenersi più del dovuto perché ha voluto vedere tutti i capolavori conservati nel Museo. Dai Cavalli Alati ai sarcofagi. Prima di lasciare Tarquinia, nel salutare il sindaco e gli assessore presenti ha dichiarato: “Bisogna riaprire i polmoni e far respirare la cultura a tutti”.

One Reply to “Tarquinia – Il ministro Sangiuliano ha visitato il Museo Etrusco: “Bisogna riaprire i polmoni e far respirare la cultura a tutti””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *