Regionali, Aurigemma (Fd’I): “Corte dei Conti boccia il debito finanziario di Zinga”

ROMA – “Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Il Presidente Zingaretti nel suo ultimo giorno in carica continua a sparare annunci come fossero fuochi d’artificio in perfetta continuità con quanto fatto nei suoi 10 anni di governo della Regione Lazio.

Peccato che dietro ai proclami non ci sia mai stato altro che il vuoto pneumatico se non addirittura qualche magagna di non poco conto. Così dopo aver stigmatizzato le gravi carenze nel settore della sanità anche per la situazione del debito finanziario la Corte dei Conti rileva delle significative criticità.

Perciò mentre Zingaretti dichiara alla stampa di poter raccontare per la Regione Lazio una “bella storia di rinascita”, la triste verità è invece quella fotografata dalla Corte dei Conti che ha dichiarato il livello di indebitamento ancora troppo eccessivo”. Così in una nota il consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, Antonello Aurigemma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *