Civitavecchia – “Una goccia per la vita” sbarca martedì al Pincio

CIVITAVECCHIA – «Il sangue non si fabbrica, non si produce, ma va donato». Con questo motto il presidente del comitato locale della Croce Rossa Italiana Roberto Petteruti invita tutti i cittadini a partecipare alla raccolta straordinaria di sangue prevista per martedì 23 novembre, dalle 8 alle 11, a piazzale Guglielmotti, sotto Palazzo del Pincio.

Si tratta della terza edizione di “Una goccia per la vita”, iniziativa fortemente voluta e sostenuta dalla consigliera comunale Elisa Pepe, in prima linea nell’organizzazione e, soprattutto, nel cercare di creare quella rete e quella collaborazione che rappresentano l’unica vera risposta efficace. «Dopo i primi due anni segnati dalle restrizioni e dalla pandemia, oggi siamo pronti a scendere di nuovo in campo, grazie a chi quotidianamente lavora su questo fronte, ovvero Avis e Croce Rossa».

Sarà proprio quest’ultima a mettere a disposizione l’autoemoteca per i prelievi. «Verranno prima svolte delle analisi e dei controlli per valutare l’idoneità del donatore – ha spiegato Petteruti – inoltre su richiesta potranno essere svolte analisi per Psh, Psa e vitamina D».

Quest’anno parte attiva dell’iniziativa è la Confcommercio, che ha risposto presente all’appello. «Abbiamo aderito subito – ha spiegato il presidente Graziano Luciani – dimostrando la sensibilità della categoria.

Siamo onorati, è un gesto nobile e per questo saremo sempre a disposizione». Soddisfatti il sindaco Tedesco e il consigliere Marino, i quali hanno sottolineato come proprio la presenza di Confcommercio rappresenta lo spirito di collaborazione e coesione necessario, ipotizzando di toccare anche i quartieri periferici nei prossimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *