Tarquinia – Va a svegliare l’amico ma lo trova morto. Disposta l’autopsia

 Il 36enne Daniele Rotatori è morto nel sonno per un malore. Un mix di alcol e psicofarmaci potrebbe essergli stato fatale

TARQUINIA – Daniele Rotatori, un 36enne di Tarquinia, è stato trovato morto questa mattina a casa di un suo amico.

Proprio l’amico si è accorto del decesso quando è andato a svegliarlo. Ha chiamato subito i soccorsi ma per lui non c’è stato nulla da fare. Era, secondo il medico legale, già morto da qualche ora.

Sul posto sono giunti immediatamente i carabinieri per i rilievi del caso. Non c’erano segni di violenza e Rotatori si trovava dentro il letto. Nel suo zaino è stata trovata dell’erba di quella legale ma il malore potrebbe essere stato causato dall’abuso di alcolici che, insieme ai psicofarmaci che prendeva per curarsi potrebbero aver cagionato la morte.

La Procura della Repubblica di Civitavecchia ha disposto comunque l’autopsia. La polizia mortuaria porterà le spoglie dell’uomo al Verano dove si effettuerà l’esame autoptico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *