Tolfa – Natale ricco di appuntamenti

TOLFA –Hanno preso il via ufficialmente lo scorso 7 dicembre ufficialmente a Tolfa gli attesi eventi del calendario natalizio con l’accensione delle splendide e suggestive luminarie lungo via Roma, via Sant’Antonio, piazza Matteotti, le tante viuzze parallele del borgo e Piazza Vittorio Veneto con al centro un lungo tunnel di luci che si apre verso la splendida Rocca illuminata.

L’8 dicembre, in occasione della Festa dell’Immacolata, sono stati inaugurati i tradizionali ”Presepi di Tolfa” (mostra promossa da Generatio 90 in collaborazione con il Comune) collocati in ambienti suggestivi lungo il centro storico del borgo che saranno premiati il 22 dicembre nella parrocchia di Sant’Egidio e il ”Natale in Rima” del Circolo poetico B. Battilocchio con splendidi presepi tradizionali, poesie in metrica e contributi in rima di alcune classi dell’I.C. di Tolfa Scuola Primaria.

Tutti i residenti delle vie si sono fatti in 4 per addobbare tutte le vie con luci, oggetti homemade, piante e quant’altro. Tolfa in questo periodo è un vero bijou e vale veramente la pena visitarla e vivere appieno la magia del Natale.

La Rocca, da sempre simbolo di Tolfa, in questo periodo è fiabesca: le tante vie, specie quelle del centro storico, sono addobbate e illuminate con il contributo dei residenti stessi, desiderosi di partecipare alla consueta iniziativa che il 21 dicembre premia “La via più bella a Natale 2022”. Molte le iniziative socio-culturali all’insegna della prevenzione e dell’innovazione scientifica di ultima generazione: presentazioni di libri: il secondo incontro con la scrittrice Federica Marchetti, il 3 con A. Passaro, l’11 con Gaja Cenciarelli al Polo Culturale e il 15 si svolgerà il convegno medico scientifico tenuto dal prof. Maurizio Petrarca, responsabile del MarLab, laboratorio di analisi del movimento e Robotica dell’ospedale Bambin Gesù di Roma che guiderà gli intervenuti nell’affascinante tema della tecnologia applicata alla medicina.

Tanta poi sarà la buona musica e la danza: il 14 con lo spettacolo a cura del Centro Studi danza di Marilena Ravaioli, il 17 alle 18:30 a S. Egidio “Sulle note del Natale” della Banda e il 24 con l’amata Pastorella notturna per le vie del paese. “L’amministrazione Comunale di Tolfa – spiegano la sindaca Stefania Bentivoglio e l’assessora alla cultura Tomasa Pala – presenta “Natale in arte 2022”, un programma intenso e variegato dal forte connotato identitario e autentico. Tante le iniziative che coinvolgono l’intera Comunità e le molteplici Associazioni all’insegna della cultura, della solidarietà, dell’inclusione e della tradizione.

Tolfa con i suoi aspetti identitari e autentici accoglierà quanti desiderano vivere un’esperienza natalizia che faccia sentire la bellezza e la magia del Natale, senza mai dimenticare iniziative a tema socio-culturale su cui riflettere e approfondire per creare scenari futuri sempre più significativi”.

Il cuore del programma è dato dal Villaggio di Babbo Natale che si è svolto sabato 10 e domenica 11. Alle 15 di sabato c’è stata con la Parata inaugurale della banda G. Verdi, le scuole di danza di Tolfa e Allumiere e Babbo Natale con partenza in Piazza G.Matteotti fino a Piazza V. Veneto e successiva Parata dei Personaggi del villaggio. Alle 16 si sono aperti gli stand e le molteplici attrazioni natalizie del Villaggio e si sono esibite le scuole di danza: New Dance Evolution Center, Dance World, Centro Artistico di Balletto, Centro Studi Danza. Una novità piacevole e dinamica è stata la Slitta mobile che è stata in azione a partire dalle 16 lungo Via Roma.

È seguito un momento di attrazione alle 17 con il Circo in piazza G. Matteotti e per i giovani alle 17.30 si è svolto il live: Alice&Acme Corp in concerto in piazza V. Veneto.

Domenica è stata dedicata agli amici pelosetti, alle 11 con la Mostra canina a cura dell’Ass.Amici di Sbirulino in Piazza V. Veneto, il ricavato delle iscrizioni sarà devoluto agli amici pelosetti meno fortunati. Come consuetudine la mattinata si è conclusa con il pranzo del Villaggio.

Domenica 11 alle 17:45 a S. Egidio, si è esibita la BIO BLIND Orchestra Internazionale che permette a musicisti ciechi o ipovedenti di essere integrati all’interno dell’orchestra professionale. Entrambe le piazze principali, fino alle 19, sono state animate dal: Concerto degli Zampognari, lo Spettacolo di fuoco, la Banda dei Babbi Natale di Foligno – Street Band, il Trampoliere itinerante, la Banda dei Babbi Natale di Foligno – Street Band, il Concerto di Natale a cura dell’Ass.

La Filastrocca. A chiudere la duegiorni alle 19 lo spettacolo di fuoco in piazza V. Veneto. Il Villaggio continuerà sabato 17 alle 15 con l’apertura degli stand e delle attrazioni natalizie del Villaggio con il Concerto degli Zampognari, Walter Colombaioni e la Slitta mobile lungo Via Roma, la Farfalla Luminosa, la Stramparata, lo show itinerante di Giocolieri, Sputafuoco, Trampolieri, Acrobati e Mimi Comici.

Alle 17.00 sarà la volta dell’amato gruppo musicale Soreta&Camorra con le Pastorelle Pizzicate in Piazza V. Veneto.

Ancora tanta buona musica alle 18.30 Sulle Note del Natale – Concerto della Banda Musicale G. Verdi nella Chiesa di Sant’Egidio; si chiuderà alle 19 con La Stramparata: show itinerante di Giocolieri, Sputafuoco, Trampolieri, Acrobati e Mimi Comic.

Per domenica 18 è prevista alle ore 10 la Santa Messa in piazza V. Veneto, seguirà alle 11 l’iniziativa Microchip a cura dell’Ass. Emergenze Pelose in Piazza V. Veneto ed il consueto pranzo del Villaggio, a seguire il Concerto degli Zampognari, tanta animazione per bambini a cura di Dimensione Animazione in via Roma, Estrazione lotteria del Villaggio, esibizione dei Lestofunsky street Band, la Farfalla Luminosa itinerante, il Concerto degli zampognari; alle 17 il Concerto di Natale a cura dei Purple Gospel Choir di Tolfa in piazza V. Veneto e la tradizionale Tombola.

Il Villaggio si chiuderà alle 19 con i Lestofunsky street Band in piazza V. Veneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *