Soriano nel Cimino – Si finge impiegato delle Poste e si fa consegnare soldi e gioielli, denunciato uomo

SORIANO NEL CIMINO – Dopo i due giovani napoletani denunciati nei giorni scorsi a Soriano nel Cimino (VT) per episodi di tentata truffa o estorsione ai danni di pensionati (leggi tutto), i carabinieri della compagnia di Viterbo hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria viterbese un quarantasettenne napoletano, ritenuto responsabile di estorsione, perpetrata lo scorso 31 ottobre, ai danni di altra residente sorianese.
I Carabinieri della locale Stazione hanno accertato come l’uomo, presentatosi a casa della vittima quale impiegato delle poste, avesse indotto quest’ultima a consegnare contanti, monili e carta “bancoposta” a titolo di pagamento di presunti debiti contratti da familiari della donna con il servizio postale – ed anche in questo caso – a fronte di minaccia di avverse conseguenze amministrative.
Le indagini avviate dai militari della Stazione hanno permesso di risalire al presunto autore della truffa degenerata in vera e propria estorsione. Prosegue dunque senza sosta l’impegno dei carabinieri del Comando Provinciale di Viterbo nel contrasto a questo odioso fenomeno delittuoso, e si rinnovano gli appelli alla cittadinanza a prestare la massima attenzione ed a informare immediatamente i presidi dell’Arma nel territorio quando si presentano sconosciuti con improvvise richieste di denaro contanti, poiché il contrasto a questo fenomeno può essere veramente efficace solo grazie un’attiva e continua collaborazione dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *