Vacanze di Natale 2022: informazioni utili, costi e mete ideali

Il momento più magico dell’anno è ormai alle porte. Natale è arrivato e tutti cercano di farsi trovare pronti tra cenoni da cucinare e viaggi da organizzare. Perché quella della fuga natalizia sarà un’opzione scelta da diversi milioni di italiani. Oggi, quindi, approfondiremo alcune informazioni utili sulle Vacanze di Natale 2022, con un riferimento ai costi e alle mete migliori per trascorrere il periodo natalizio.

Vacanze di Natale 2022: info e idee per trascorrerle al meglio

Per fare chiarezza sulle vacanze di Natale di quest’anno, in primis, è opportuno capire la loro durata. Come periodo di riferimento si prende quello della sospensione delle attività scolastiche, che va dal 24 dicembre all’8 gennaio, compreso, a causa del fatto che l’Epifania cadrà il venerdì e sarà, dunque, seguita dal weekend. Per chi lavora al di fuori del settore scolastico, grazie a qualche giorno di ferie ben collocato, le vacanze avranno una durata di 16 giorni circa. Quindi, una delle migliori ragioni per organizzare un viaggio di relax durante questa tornata di giorni off sarà proprio il cospicuo numero di giornate di vacanza, con del tempo libero assolutamente da non sprecare. Inoltre, in questo modo, si avrà la possibilità di conoscere e scoprire mete che mai abbiamo visitato prima in vita nostra. C’è anche chi potrebbe approfittarne per andare alla ricerca di Babbo Natale o chi già nostalgia del mare e vuole godersi qualche giorno sui più caldi litorali del mondo anche “fuori stagione”. Per i più tradizionalisti, infine, c’è sempre la meravigliosa montagna, dove respirare aria pulita, sciare e divertirsi con la neve. Riguardo ai costi, ovviamente essi sono variabili e dipendono da diversi fattori: lunghezza e meta delle vacanze in primis. Il budget, quindi, non è univoco, ma nel caso di somme cospicue e voglia di concedersi il massimo desiderabile, per non rischiare di esaurire in una sola volta la propria disponibilità economica, si può pensare di ricorrere ad alcuni finanziamenti ad hoc, individuando il miglior prestito personale tra quelli sul mercato. Il risparmio, comunque, è possibile anche laddove non sembra esserci possibilità di attuarlo. L’importante è seguire alcuni piccoli consigli. Tra questi: prenotare con anticipo le vacanze, capire il budget sommario da voler spendere per il viaggio e risparmiare qualche soldo nel corso dell’anno, anche facendo qualche regalo in meno a Natale per esempio.

Natale 2022: le migliori destinazioni e come scegliere quella ideale

Una volta che si è deciso di partire, dunque, bisogna prendere solo un mappamondo e iniziare a capire dove voler trascorrere le proprie meritate vacanze natalizie. Partiamo con alcuni consigli per i tradizionalisti, che associano il Natale all’inverno e alla neve. Tra le mete più ambite per questo periodo troviamo al primo posto il luogo laddove si dice che sia iniziata la leggendaria vita di Santa Claus: Rovaniemi. Questo incantevole posto tra i ghiacci della Lapponia è tra i più gettonati ogni anno. A 8 chilometri dal paese della Lapponia esiste il villaggio di Babbo Natale ufficiale, con tanto di mondo dei pupazzi di neve e grotta dell’omone vestito di rosso. Rimanendo in Europa, è molto gettonata anche Tallin, capitale dell’Estonia, famosa per i festeggiamenti natalizi fatti di luci, mercatini e centro storico addobbato a festa. Della stessa pasta sono anche Budapest, in Ungheria, e Praga in Repubblica Ceca. Ma se c’è una nazione altrettanto famosa per i suoi mercatini natalizi in atmosfera alpina, questa è proprio la nostra Italia. Dal Veneto al Trentino, passando per la Valle d’Aosta, è un tripudio di luci, negozietti in legno e gastronomia di strada di altissimo cabotaggio. Basti pensare al Vin Brulée e ai classici dolcetti di Natale. Ma anche le grandi città non sono da meno. Come scordarsi, a tal proposito, Roma e la sua piazza Navona, tornata finalmente ad essere popolata di bancarelle ricche di mele stregate, dolci per la Befana, giochi e pezzi per il proprio presepe. Ma anche Napoli, con la via dei presepi, o Milano, con le varie fiere ed eventi a tema. Se, invece, si è amanti delle mete oltreoceano, New York è la città che fa per voi. Tra vetrine a dir poco spettacolari, luci ed alberi illuminati a festa come se non ci fosse un domani, piste da pattinaggio di dimensioni quasi olimpioniche, come quella del Rockefeller, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Qualora sentiate troppo freddo e abbiate voglia di sole e mare anche in inverno, ecco alcune località che potrebbero fare al caso vostro. Partendo con la capitale di una delle isole più belle del mondo: Cuba. A L’Avana, infatti, c’è la possibilità di vivere un’esperienza di vita Anni ‘50 e ‘60, da accompagnare alla permanenza sulle spiagge tropicali tra le più caratteristiche al mondo.  In ultimo, si potrebbe prendere in considerazione l’idea di trascorrere un Natale in pieno stile estivo alle Maldive: temperatura media 28°, acqua cristallina e atmosfera da sogno con i party di fine anno in spiaggia. Anche Barbados e Filippine fanno parte della lista di isole da frequentare quando da noi è inverno. Più fresca, invece, l’esperienza di Città del Capo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *