Civitavecchia – Il sindaco Tedesco vara la “giunta di Natale”

Accordo raggiunto con Fratelli d’Italia. Dentro Serpa e Galizia dopo il gran rifiuto di Grasso. Ieri sera le dimissioni di Barbieri

CIVITAVECCHIA – Crisi superata in pochissime ore. Fratelli d’Italia tornano al governo della città anche se con molti distinguo. L’uscita della Mari prima e Cacciapuoti poi avevano demolito la maggioranza costretta a tornare sui propri passi e richiamare gli alleati di un tempo. Trattative locali affidate al capogruppo dei Meloniani Vincenzo Palombo e Tedesco con il coordinamento romano di Silvestroni e Durigon.

Massimiliano Grasso non sarà della partita per sua libera scelta. Ha deciso infatti di non far parte della maggioranza. Gli assessori che questa mattina firmeranno il decreto di nomina sono Francesco Serpa e Simona Galizia. Fuori Daniele Barbieri ed Emanuela Di Paolo.

Proprio Barbieri nella giornata di ieri aveva già rassegnato le proprie dimissioni:

“Con la presente intendo rassegnare le dimissioni da Assessore alle Partecipate , Innovazione tecnologica, in quanto ritengo siano superate le condizioni per portare avanti questo ruolo.

Ringrazio il Sindaco per avermi affidato questo incarico di grande responsabilità, che è stato un grande onore ricoprire.

Ringrazio infine la Giunta, alla quale auguro di proseguire al meglio con gli impegni del programma elettorale, e il Consiglio Comunale per il percorso condiviso in questi due anni”.

In tarda serata in redazione è giunta anche la sua nota: “Quest’oggi (ieri, ndr) ho protocollato le dimissioni da Assessore alle partecipate, innovazione tecnologica e città digitale, personale. Una decisione maturata in seguito ad alcuni avvenimenti. Primo su tutti, l’aver concluso un percorso, il più importante, quello di Csp. Una società ereditata con quasi 5 milioni di debito e che oggi è salva grazie alla ricapitalizzazione messa in atto in questi due anni. Il mio lavoro è terminato e le dimissioni sono la dimostrazione di non voler rimanere a tutti i costi “attaccato alla poltrona”. Per fare due passi avanti occorre prima farne uno indietro. La squadra di cui ho fatto parte con estremo orgoglio, ha oggi la necessità di dare spazio ad altri per proseguire nell’operato del programma. Quanto a me, mi dedicherò alla mia carriera ambendo a ricoprire altri ruoli per l’interesse del bene pubblico, il territorio, la mia comunità e la squadra che fino ad oggi mi ha accompagnato in questo percorso. Ci tengo a ringraziare il sindaco Ernesto Tedesco ed il consigliere Daniele Perello per l’occasione datami, così come tutti i dipendenti comunali e le sigle sindacali per il lavoro svolto durante il mio mandato”.

Questo l’accordo programmatico sottoposto dal sindaco Tedesco e in attesa di essere firmato da tutti i gruppi politici che compongono la maggioranza:

“Con l’insediamento del nuovo Governo nazionale e all’esito dei risultati delle elezioni dello scorso settembre, si è ribadita la compattezza del Centrodestra anche in vista delle prossime elezioni regionali del Lazio dove tale schieramento si ripresenterà unito.

Tenuto conto della necessità di ricostituire anche nella nostra città la Coalizione di Centrodestra al fine di portare a compimento il programma e fissare le opportune sinergie sia con il Governo nazionale che con l’auspicabile prossima guida della Regione Lazio, i gruppi politici pertanto
convengono di riprendere il percorso amministrativo attraverso un comune programma che porti alla fine della legislatura e che predisponga alla riconferma di questa squadra di governo con la persona del sindaco uscente”.

Serpa assumerà le deleghe di Grasso (Partecipate, Smart City, Sviluppo e programmazione economica, Polizia locale) e in più quella al Bilancio, al posto di Emanuela Di Paolo che lascerà la giunta insieme a Daniele Barbieri. Simona Galizia si occuperà di Cultura, Turismo, Unesco e Pubblica istruzione.

3 Replies to “Civitavecchia – Il sindaco Tedesco vara la “giunta di Natale”

  1. ma comevla conferma del sindaco uscente ??? uno che si è dimostrato così incapace di gestire un gruppo … andate a casa a marzo … al massimo marzo prossimo e, per fortuna, non vi vedremo mai più…

  2. Tutto va bene abbiamo bellissime luminarie e un nuovo rinnovo di poltronari! Si poltronari visto che è l’unica cosa che fanno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *