Regione Lazio – Nuovo Psr, Aurigemma (Fd’I): “Ennesimo schiaffo di Zingaretti agli agricoltori”

ROMA – “Ci associamo alle parole e all’appello del Presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri, nello stigmatizzare il comportamento quanto mai inopportuno dell’assessorato regionale all’agricoltura riguardo i bandi del PSR pubblicati in queste ore.

Dopo la pessima figura e la brutta pagina per la nostra Regione degli Egato, ora l’amministrazione Zingaretti ritenta il colpo di mano anche sull’agricoltura.

Tempi e modalità individuati nei bandi infatti lasciano perlomeno perplessi in quanto penalizzano fortemente la categoria riservando gli investimenti ad un numero irrisorio di operatori oltre a non recepire nessuna delle istanze portate sui tavoli in questi anni come ad esempio la necessità urgente di semplificazione ed equità reclamata più volte dai territori e dalle associazioni di categoria.

Preme inoltre ricordare all’assessore Onorati che a seguito delle dimissioni del Presidente, l’amministrazione regionale può occuparsi esclusivamente dell’attività ordinaria mentre i bandi in oggetto rientrano nella gestione straordinaria.

Sarebbe bene che il centrosinistra si concentri maggiormente sulla propria campagna elettorale per recuperare un minimo di credibilità invece di provare ricorrentemente a giocarsi la carta delle mancette elettorali.

Il mondo dell’agricoltura è una cosa seria e rappresenta un volano economico fondamentale per la nostra regione, merita che interventi e provvedimenti vengano concertati e sviluppati nei tempi e nei modi più consoni alle necessità degli attori in campo e non certamente mortificati in nome di qualche interesse particolare non meglio identificato”. Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Antonello Aurigemma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *