Festa in spiaggia? Ecco 5 mosse che la rendono perfetta

L’estate è la stagione preferita di un numero molto cospicuo di persone. È per questo motivo che, sin dalle ultime settimane d’inverno o, comunque, in via ampiamente preventiva in molti cominciano a pianificare le loro vacanze, in modo da potersi assicurare prezzi stracciati su voli e soggiorni, godendo a pieno di località esclusive a fronte di costi notevolmente minori rispetto alla media.

Tutto questo porta, ovviamente, i più organizzati a sviluppare una moltitudine di idee e progetti utili a rendere memorabile la loro estate. Tra nottate di follia, giornate di puro relax e party all’acqua salata, dunque, ogni estate può essere l’occasione perfetta per accumulare straordinarie storie da raccontare. Nelle prossime righe vogliamo fornirvi alcuni consigli utili su come organizzare una perfetta festa in spiaggia.

Definire le priorità

Tra le primissime cose da fare quando si organizza un party estivo c’è la definizione in lista di tutto ciò che bisogna fare per rendere questo evento memorabile. Il coinvolgimento è senza ombra di dubbio uno degli aspetti più importanti di una festa in spiaggia! Per questo motivo è importante fornire ai partecipanti degli accessori che li aiutino a sentirsi parte dell’evento. Tra questi articoli spiccano i braccialetti di gomma che in portali come Fullgadgets, uno degli e-commerce più famosi del settore, possono essere personalizzati in tanti modi con scritte e disegni. Questi e molti altri aspetti vanno pianificati con largo anticipo, per non rischiare di arrivare al giorno della festa senza gli oggetti necessari per renderla davvero speciale.

Stabilire la location

Ovviamente, uno dei primi step organizzativi riguarda la definizione della location. Bisognerà, infatti, trovare la spiaggia dove ospitare il party. La cosa migliore è cercarne una raggiungibile facilmente dai potenziali invitati, che presenti le dimensioni adatte e che, oltretutto, possa ospitare liberamente le persone. Di certo il demanio occupato da un lido non può essere adoperato per i medesimi scopi di una spiaggia libera. Se programmate di fare un falò, inoltre, fate bene attenzione alle prescrizioni della location che scegliete.

A che ora dare il via alle danze?

Bisognerà anche definire una tabella di marcia per l’evento. Nonostante l’estate sia sinonimo di libertà, infatti, stabilire alcune regole per poter godere al meglio della propria festa in spiaggia sarà la scelta più azzeccata. Organizzare la festa di giorno o di sera sarà vincolante per la scelta degli oggetti da utilizzare e delle attività che si svolgeranno durante il party stesso. Il consiglio è quello di definire un lasso di tempo utile a trascorrere il più possibile il tempo in spiaggia, in modo da godere di una bellissima giornata di relax e divertimento in compagnia.

Far sentire speciali gli invitati

Chi fa le cose in grande e tiene alle proprie compagnie sa benissimo quanto possa essere importante valorizzarle o, in ogni caso, cerca di farlo spontaneamente. Chi rientra in questa categoria vorrà, quindi, creare degli inviti personalizzati per la loro festa in spiaggia, invece di utilizzare i più freddi broadcast. Allo stesso modo, ogni invitato potrà avere la possibilità di scegliere un gioco o un’attività da fare sulla sabbia o al mare. Dal tiro alla fune al frisbee, fino ad arrivare ai tiri di pallone e ai gavettoni.

Attenzione al cibo

Tra un tiro a pallone ed una nuotata, i vostri invitati avranno sicuramente fame e, con il caldo estivo sempre più preponderante anno dopo anno, frutta fresca e spuntini confortevoli faranno proprio al caso vostro. In un contesto del genere, del resto, si premia il dinamismo, con musica, balli e attività sotto il sole. Appesantirsi con troppe pietanze, quindi, potrebbe rivelarsi deleterio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *