“Invece di chiacchierare sui giornali, Paparelli solleciti la Marini ad occuparsi dell’Università di Terni”

Raffaele Nevi lancia l’allarme sulla possibile chiusura dei corsi universitari: “Si apra subito un confronto con il rettore per salvare i corsi di Terni e Narni”

Visto che il Sindaco di Terni è preso solo da come aumentare le tasse ai ternani, si è dimenticato che l’Università a Terni – se la Regione continua ad infischiarsene – entro giungo chiude i battenti. Lo diciamo da tempo che occorre che la Marini si metta intorno ad un tavolo con il Rettore e chiuda un accordo complessivo che sia duraturo e che possa consentire a Terni e Narni di poter consolidare e sviluppare la presenza dei corsi a Terni. Sono preoccupanti le dichiarazioni di Paparelli che oggi sembra voler scaricare sull’Università le difficoltà, ma è un giochino folle che ci porterà al disastro, quindi la speranza è che Paparelli invece di chiacchierare sui giornali, convinca la Marini a istituire immediatamente un tavolo di confronto. A noi interessa sapere quale attenzione porrà la Regione su Terni adesso e nel prossimo futuro, per evitare che tutti gli sforzi fatti dalla Città siano completamente vanificati in un momento peraltro molto complesso per la realtà di Terni e Narni.

Annuncio che oggi stesso presenterò una interrogazione urgente per fare in modo che la Marini ci dica veramente quali iniziative intende mettere in campo per scongiurare la chiusura dei corsi.

Raffaele Nevi – Presidente Gruppo Forza Italia

Regione Umbria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *