AVIGLIANO UMBRO: sorpresi con la cocaina in macchina

arrestato nordafricano e denunciato un coetaneo del luogo

Continua a tutto tondo l’attività di contrasto al consumo ed allo spaccio di stupefacenti sia all’ingrosso che al dettaglio sviluppata dal Comando Provinciale di Terni con l’impiego congiunto dei reparti investigativi dell’Arma e di tutte le Stazioni distribuite sull’intero territorio della provincia.

Ed è proprio nel corso di questi mirati servizi che l’Arma di Montecastrilli, ha arrestato un giovane nordafricano e denunciato un coetaneo del luogo sequestrando mezzo etto di cocaina.

L’equipaggio della Stazione, nel transitare a notte fonda nei pressi di un istituto bancario di Avigliano Umbro, ha notato un giovane in piedi davanti al relativo sportello bancomat ed un altro seduto all’interno di un’autovettura lì vicino.

I militari, visto l’orario insolito e riconoscendo al volo nell’uomo in macchina un marocchino a loro noto per aver già commesso reati inerenti gli stupefacenti, si fermavano per controllare la coppia. I giovani, il 28enne nordafricano ed un 23enne italiano, entrambi residenti a Montecastrilli,  nel corso dell’identificazione apparivano ai Carabinieri palesemente preoccupati. Ed in effetti la loro perquisizione personale dava esito negativo ma quella dell’autovettura, di proprietà dell’italiano, faceva saltare fuori sotto il sedile dello straniero una cinquantina di grammi di cocaina, alcuni dei quali già suddivisi in dosi pronte allo smercio al dettaglio. I militari procedevano pertanto all’arresto in flagranza del marocchino per detenzione ai fini di spaccio dello stupefacente sequestrato, che avrebbe permesso di confezionare almeno 150 dosi destinate al mercato locale, ed alla denuncia in stato di libertà per lo stesso reato dell’italiano che era con lui. L’attenta azione dell’Arma nel contrasto alla droga permette continuamente, proprio nel precipuo interesse di tutelarne la salute, di sottrarre stupefacente ai possibili assuntori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *