L’iniziativa del “Pane Sospeso” di Viterbo Civica su TV 2000 nella trasmissione SIAMONOI

La Solidarietà è una forma di impegno etico-sociale a favore di altri, è quindi un atteggiamento di benevolenza teso a venire incontro alle esigenze e ai disagi di qualcuno che abbia bisogno di un aiuto.

Lo scopo di Viterbo Civica fin da quando è nata si è concentrata su due aspetti fondamentali, impegnarsi nel sociale e valorizzare le bellezze della sua città grazie alla collaborazione attiva di tutti i suoi componenti.

Fra le tante iniziative di sostegno ai più disagiati sicuramente è stata lodevole quella del “Pane Sospeso”, proprio ieri pomeriggio alle ore 15:30 in diretta su Tv 2000 è stato trattato questo argomento tramite il portavoce di Viterbo Civica Lucio Matteucci.

La generosità napoletana fece da spunto per questa iniziativa, infatti l’idea è stata ripresa da un’usanza tipica Napoletana, il “caffè sospeso”, nata durante la seconda guerra mondiale.

A Napoli il caffè è stato sempre visto come il simbolo dell’ospitalità, quindi era intollerabile che qualcuno se ne dovesse privare per ragioni economiche, ecco allora che per principio di solidarietà chi poteva lasciava pagato un caffè a chi si ritrovava in ristrettezze economiche.

Visto che oggi si vive in un momento di profonda crisi, una napoletana puro sangue ed anche fondatrice, insieme ad altri, di Viterbo Civica, vedendo alcuni anziani che alle prime luci dell’alba frugavano tra i rifiuti in cerca di cibo, pensò bene di trasformare questa bellissima tradizione partenopea in qualcosa di più concreto portando un aiuto a chi veramente non ha neanche i soldi per comprarsi il pane.

Cosa che comunque, come ha spiegato il portavoce di Viterbo Civica nella trasmissione, è già una realtà in diverse città italiane come Bari e Bologna.

Siamo partiti con la definizione di solidarietà per illustrare questa bella iniziativa di Viterbo Civica che nel suo impegno etico-sociale ha contribuito come gruppo alla riuscita dell’iniziativa.

Un gruppo sociale è un insieme di persone che interagiscono le une con le altre, in modo ordinato, sulla base di aspettative condivise riguardanti il rispettivo comportamento, in realtà i gruppi sono una parte vitale della struttura sociale, essi si formano e si trasformano continuamente ma comunque composti da esseri umani che sono portati a cooperare, analizzare, produrre idee, progettare e decidere in gruppo.

Il pane sospeso fu un progetto che nacque, come gruppo, nell’estate del 2015, poi fu riproposto a natale dello stesso anno ma con pochi risultati, infine verso aprile 2016 ricominciarono a lavoraci fino ad arrivare al 18 luglio 2016 giorno in cui venne fatta la presentazione in comune con le autorità.

Ovviamente essendo nato come gruppo in quella circostanza fu giustamente fatta questa dichiarazione:

“Chi racconta il progetto ha ben poco da dire, la generosità ha un pudore che non c’è bisogno di reclamizzare o spiegare a parole, non ci sono meriti da attribuire, ognuno ha fatto ciò che era nelle sue capacità per contribuire alla riuscita dell’iniziativa”.

Viterbo Civica come gruppo cerca di soddisfare i bisogni dei cittadini e della comunità, che non possono essere soddisfatti da soli.

Quindi il gruppo ha l’obiettivo di migliorare la sopravvivenza dell’individuo.

Gli psicologi dicono che la selezione naturale favorisce non chi vive in isolamento, ma chi vive in gruppo perché è, a partire da esso, che si forma la persona, nonché la società che la circonda.

Auguriamoci che Viterbo Civica come qualsiasi altro gruppo continui in queste opere di solidarietà in un mondo dove si dà più importanza all’ego, all’apparire che all’altruismo, ed è bene ricordare che quando si fa l’elemosina la mano sinistra non deve sapere quello che fa la mano destra.

Estratto della puntata di Siamo Noi su TV 2000 in merito all’iniziativa “Pane Sospeso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *