Civitavecchia – Nel 2016 giocati 60 milioni nelle slot cittadine

Impressionanti i dati che riguardano la città rispetto a Santa Marinella, Tolfa e Allumiere. 466 apparecchi distribuiti tra bar e sale gioco 

CIVITAVECCHIA – Sono cifre impressionanti quelli che escono dall’indagine fatta da GEDI Quotidiani locali su quanto giocano, o meglio, quanto spendo gli italiani nelle micidiali macchinette.

I numeri di Civitavecchia sono tra i più alti d’Italia tant’è che viene definita la città dove si guadagna tanto e si spende tanto (nel gioco ovviamente).

Nel 2016 ogni cittadino civitavecchiese di età compresa tra i 0 e 90 anni ha speso nelle slot la bellezza di 1.126 euro.

 

  • 6,00% INCIDENZA SPESA SU REDDITO
  • 1.126€ GIOCATA PRO CAPITE 2016
  • 20.306€ REDDITO IMPONIBILE 2015

  Il grafico mostra la relazione tra il reddito medio pro-capite (asse orizzontale) e l’ammontare medio delle giocate pro-capite (asse verticale) per tutti i comuni italiani (rappresentati da crocette rosse) nell’anno 2016. In media ogni italiano gioca il 6% del suo reddito annuale in slot machine (sia AWP che VLT, linea nera). Abbiamo suddiviso i comuni in quattro classi (i quadranti del grafico, scelti in base alle mediane di reddito e giocata, linee grigie): i comuni con reddito pro-capite più basso con la giocata pro-capite più bassa (“guadagnano poco e giocano poco”), quelli con reddito più basso, ma giocata più alta (guadagnano poco, ma giocano tanto”), quelli con reddito più alto e giocata più alta (guadagnano tanto e giocano tanto”) e infine quelli con reddito più alto, ma giocata più bassa (guadagnano tanto, ma giocano poco”). Le scale di entrambi gli assi sono logaritmiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *