Viterbo – Le Sardine nuotano anche a Viterbo. Indetto il primo flash mob cittadino

Viterbo – E’ arrivato il primo comunicato delle Sardine cittadine, gruppo che si è costituito neanche un mese fa attraverso la pagina facebook viterbese.  Gli slogan, quasi tutti contro Salvini, inneggiano alla “resistenza”, alla  non diffusione dell’ odio (solo quello contro Salvini va bene),  a combattere il fascismo (ancora esiste?) e di seguito: xenonofobia, razzismo, discriminazioni sociali e culturali, e populismo. Il loro inno è “bella ciao” e il loro idolo è Carola Rackete, si definiscono apolitici e apartitici, pur avendo tra le fila delle Sardine italiane ex esponenti di sinistra.  Il 13 dicembre, finalmente potranno nuotare anche a Viterbo, che  avrà la sua “sardinata” come l’ha definita il deus ex machina Mattia Santori. Per il momento, alla conta,  risultano in trecento, troppo pochi per stare come delle vere sardine. Questo il loro invito:

“Noi siamo le sardine, e adesso ci troverete ovunque. Benvenuti in mare aperto”. L’onda di umanità, pacifismo, civiltà, cultura, solidarietà e condivisione arriva anche a VITERBO. Benvenuti in mare aperto, il 13 dicembre alle 18:30 in Piazza delle Erbe arrivano le SARDINE. Esiste un’alternativa! È un momento storico per il futuro delle nostre comunità e della nostra democrazia. È ora che tutti facciano una scelta. Perché il tempo di stare a guardare è finito. A questa politica che coltiva le divisioni, l’aggressività gratuita, gli insulti alla persona e che banalizza il pensiero complesso, rispondiamo con il nostro contributo pacifico e costruttivo per rendere le nostre comunità migliori e per non farci intrappolare nella rete di chi preferisce gli interessi elettorali e quelli di parte alla sensibilità delle persone, alla cultura dell’accoglienza e all’umanità. Oggi più che mai abbiamo il dovere di metterci la faccia, il corpo, la passione e il cervello. Non siamo più soli, non abbiamo più paura, torniamo ad essere protagonisti, dimostriamo che ci sono sardine ovunque. Vieni in piazza per lanciare un messaggio senza bandiere o simboli.
Riscopriamoci parte di una comunità colorata, non violenta e decisa a non lasciare più spazi alla pericolosa semplificazione del populismo e del sovranismo.
Contrastiamo chi costruisce il consenso sfruttando una retorica aggressiva e provocatoria.
Contrastiamo chi pensa che la politica sia una sceneggiata.
Contrastiamo chi è convinto che tutto sia strumentalizzabile per qualche voto in più e per il mero interesse personale.
Sarà bellissimo stare insieme.
Prendi parte anche tu al flash mob a Viterbo.
Siamo tutte sardine! Non portate bandiere di partito o di associazioni ma cartelli, striscioni e “simboli” a tema!
Il 13 DICEMBRE ALLE 18:30 IN PIAZZA DELLE ERBE A VITERBO ARRIVANO LE SARDINE.

B.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *