Viterbo – Ruba cellulare a minorenne e mette nei guai la madre

Viterbo – Ieri sera alle ore 18, In pieno centro (piazza delle Erbe) un romeno di 25 anni, ha sottratto un telefono iphone ad una ragazzina 13enne di nazionalità francese, ospite per motivi di studio nella famiglia di una coetanea viterbese. Il furto è stato perpetrato con destrezza tant’è che la ragazza si è accorta solo dopo qualche minuto della mancanza del telefono dal giubbotto. Intelligentemente, non perdendosi d’animo la ragazzina francese col telefono della amica dopo aver chiamato il 113 si è messa in contatto con la madre, che dalla Francia, ha verificato lo spostamento del telefono, comunicando alla figlia la posizione attuale. Così una volta arrivata la volante della polizia è stata la stessa ragazzina a condurre gli agenti in prossimità di piazza della Morte. Fatto squillare il cellulare, gli agenti, hanno sentito il suono provenire dall’abitazione di una famiglia romena, conosciuta per altri fatti di cronaca. Entrati nell’appartamento hanno ritrovato il telefono dentro il cassetto della madre del presunto autore del furto, che al momento si era nuovamente allontanato da casa.  Il telefono è stato restituito alla studentessa francese. La donna è stata denunciata per ricettazione e il figlio per furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *