Civitavecchia Porto – Attig (La Svolta): ”Di Majo si faccia sbloccare gli oltre 30 milioni che ha in cassa accantonati”

CIVITAVECCHIA – “Il Presidente chieda subito ai ministeri vigilanti l’autorizzazione a svincolare e utilizzare in questo periodo di emergenza gli oltre 30 milioni di euro che l’Adsp ha in cassa accantonati a fondo rischi per i numerosi contenziosi aperti”. Lo dichiara la capogruppo della Lista Grasso La Svolta Fabiana Attig.

“In questo momento, con le dilazioni per gli incassi dei canoni demaniali e con le entrate dell’ente ulteriormente ridotte dallo stop ai traffici passeggeri, per non creare una crisi finanziaria anche all’Adsp ed avere fondi a disposizione da utilizzare per affrontare l’emergenza – ha spiegato il consigliere – è necessario che vengano liberate tutte le risorse disponibili.

Non è il momento di far prevalere i vincoli ragionieristici e di bilancio sulle esigenze dell’economia reale: siamo in guerra e occorre dotarsi degli strumenti per combattere e ricostruire quando sarà finita questa tragedia che stiamo vivendo.

Quindi – conclude Attig – auspico che anziché proseguire a trasmettere inutili comunicati stampa che non tranquillizzano nessuno, ma anzi ottengono l’effetto contrario, il Presidente Di Majo si attivi in tutte le sedi opportune e con tutti gli interlocutori istituzionali per sbloccare queste risorse ed ottenere altri fondi straordinari per il porto di Civitavecchia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *