Coronavirus – Regione Lazio, Marcelli (M5S): “Regione autorizzi ospedale di Rieti per i tamponi”

 

Pur essendo attrezzato, l’Ospedale De Lellis di Rieti è l’unico tra le province del Lazio a non analizzare i tamponi covid19 ma fa riferimento al Policlinico Tor Vergata di Roma

Roma – “Il laboratorio di analisi dell’Ospedale Provinciale ‘De Lellis’ di Rieti, pur essendo attrezzato, è l’unico tra le province del Lazio a non analizzare i tamponi effettuati per rilevare la presenza del COVID 19 nella popolazione, come si evince dalla rete CoroNET della Regione Lazio, ma è costretto a fare riferimento al policlinico Tor Vergata di Roma”. Questo, in sintesi, il contenuto di un’interrogazione alla Giunta Zingaretti firmata dal consigliere regionale M5S del Lazio, Loreto Marcelli, vicepresidente della Commissione Sanità, e da Roberta Lombardi, capogruppo M5S in Regione. “La possibilità di analizzare i tamponi in loco porta indubbi vantaggi in termini di velocità di risposta senza attendere che i campioni vengano portati al policlinico di Tor Vergata di Roma; velocità che sappiamo essere un fattore determinante nelle azioni da intraprendere per il contenimento di una pandemia globale come quella in atto, considerando anche il fatto che la provincia di Rieti in rapporto alla popolazione ha la percentuale più alta di casi positivi al virus. Il laboratorio di Rieti ha i mezzi ed il personale per garantire alla ASL di Rieti l’autosufficienza nell’analizzare i tamponi provenienti dall’intera provincia”. “Chiediamo pertanto che la Regione autorizzi, come fatto per gli altri ospedali provinciali, il laboratorio dell’Ospedale De Lellis ad effettuare l’analisi dei tamponi per Covid 19”, concludono i 5stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *