Scoppia la bomba “Mascherine fantasma”, la Regione Lazio ha revocato i contratti alla Ecotech

Tempo 5 giorni per restituire i quasi 15milioni di euro anticipati per l’acquisto dei dispositivi. La truffa c’è stata e la decisione tardiva di Zingaretti ne è la riprova. Ora le dimissioni di Tulumello e Leodori

ROMA -“Visto il mancato rispetto di tutti i termini concessi alla società Ecotech srl, compreso quello legato alla mancata consegna della merce con volo del 23 Aprile, e preso atto che la Ecotech pur avendo proposto di completare le forniture non è stata in grado di dare certezze sui tempi e sulle modalità, la Regione Lazio ha deciso di procedere alla risoluzione dei contratti con la suddetta società con la conseguenza di intimare alla Ecotech di restituire il denaro ricevuto entro 5 giorni, (pena l’escussione della polizza fideiussoria appositamente rilasciata), nonché di risarcire tutti i danni subiti e subendi per effetto della sua condotta colpevole.

È evidente che la Regione Lazio si considera parte lesa e tutelerà in tutte le sedi competenti i propri diritti e quelli dei cittadini del Lazio”. Lo dichiara in una nota la Regione Lazio.

Adesso a ruota, dopo le figuracce rimediate in questi ultimi quaranta giorni, sono attese le dimissioni del capo della Protezione Civile Carmelo Tulumello. Brutta la posizione anche del vice presidente Daniele Leodori che ha mentito fino all’ultimo anche in Commissione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *