Ceccano – Ucciso e messo nel carrello della spesa. Chi è l’uomo trovato morto

CECCANO _ È Marcello Pisa, cinquantaduenne di Vallecorsa, nel Frusinate, l’uomo ucciso probabilmente a colpi di spranga e lasciato all’interno di un carrello della spesa, a Ceccano, città alle porte di Frosinone. Disoccupato e con qualche precedenti per droga l’uomo è stato identificato nel primo pomeriggio.
Il macabro ritrovamente del corpo è avvenuto poco prima delle 13 di ieri nei pressi del supermercato Conad, del quartiere Di Vittorio. A notare del sangue fuoriuscire da un carrello e poi un braccio che sporgeva tra coperte e altri oggetti, è stato un dipendente di un vicino laboratorio analisi che ha subito dato l’allarme. Dall’arto colava sangue e questo lascia dedurre che la morte possa essere risalente a poco prima e in un altro luogo. I carabinieri del Reparto Operativo Provinciale che stanno indagando a tutto campo, non escludono nessun movente. Il corpo della vittima presentava ferite tra il volto e la testa: molto probabilmente a provocarle potrebbe essere stato un colpo violento inferto anche con un bastone o un corpo contundente.
Immediato l’arrivo dei Carabinieri del Reparto Operativo Provinciale agli ordini del colonnello Andrea Gavazzi e del maggiore Petrarca. L’intera zona è stata isolata e l’area posta sotto sequestro in attesa dell’arrivo del magistrato Amari e del medico legale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *