Regione Lazio – Serve uno “capace” a gestire i fondi di contabilità speciale. Zingaretti nomina Tulumello

I maligni dicono: “Chi meglio di Dracula per gestire le sacche di sangue donate all’Avis?”

ROMA – Non sarà una volpe a guardia del pollaio ma sicuramente rappresenta una vera e propria beffa la nomina di Carmelo Tulumello a delegato per la gestione e l’utilizzo dei fondi in contabilità speciale previsti dall’Ordinanza del Capo della Protezione Civile n. 639 del 25 febbraio 2020.

L’Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 630 del 3 febbraio 2020 assicura il coordinamento degli interventi necessari per fronteggiare l’emergenza Covid-19 anche avvalendosi di soggetti attuatori, individuati anche tra gli enti pubblici economici e non economici e soggetti privati, che agiscono sulla base di specifiche direttive, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica.

Nella stessa Ordinanza, si prevede che le risorse finanziarie per l’attuazione degli interventi sono trasferite, anche a mezzo di anticipazione, ai soggetti sopra citati e sono rendicontate mediante presentazione di documentazione in originale comprovante la spesa sostenuta, nonché attestazione della sussistenza del nesso di causalità con gli eventi in rassegna.

Anche la regione Lazio, quindi, deve rendicontare le spese sostenute per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

Ed il soggetto designato, secondo il decreto del Capo della Protezione Civile del 27 febbraio 2020, quale “Soggetto Attuatore Regione Lazio”, è il Presidente della Regione. Infatti, il citato decreto stabilisce: “al fine di assicurare il più efficace coordinamento delle attività poste in essere dalle strutture della Regione Lazio competenti nei settori della protezione civile e della sanità per la gestione dell’emergenza sanitaria in corso, il Presidente della Regione Lazio è nominato soggetto attuatore ai sensi dell’articolo 1, comma 1, dell’ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 630 del 3 febbraio 2020”.

Il rassicurante decreto del Capo della Protezione Civile nazionale ci ha fatto sperare che della gestione e dell’utilizzo dei fondi in contabilità speciale destinati, per quanto di competenza, alla Regione Lazio se ne occupasse direttamente il Presidente Zingaretti ma quest’ultimo, con un colpo da teatro, ha delegato nientemeno che Carmelo Tulumello. Proprio lui, l’uomo dai milioni elargiti con facilità alla ditta di lampadine, delle mascherine mai arrivate, delle polizze farlocche, e di tanto altro. Un uomo che, a proposito di volpi, viene spesso ricordato per una foto in pelliccia e tuba. Però, in questo caso, almeno una consolazione c’è: il Decreto n. T00086 del 21 maggio 2020 stabilisce che l’incarico è svolto a titolo gratuito. Forse, dopo aver buttato dalla finestra 14 milioni di euro, si è ritenuto giusto non spendere altro denaro.

NOVECENTO

 

Copia-7968

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *