Tarquinia, nuova base per i volontari Aeopc nello stabile ex Agrietruria

TARQUINIA – Nuova base per i volontari Aeopc presso la struttura ex Agrietruria, situata lungo la provinciale Porto Clementino. Da parte di tutti i volontari Aeopc uno speciale “ringraziamento alla signora Giuseppina Polidori e alla sua famiglia Pampana che ha concesso gli spazi per svolgere attività di volontariato e assistenza alla popolazione”.

“Siamo felici che i nostri mezzi di Protezione civile hanno trovato la giusta collocazione in questo punto strategico – riferisce il presidente Aeopc Alessandro Sacripanti – in questo modo possiamo garantire maggiore sicurezza e tempestività per i nostri servizi alla comunità”.

Lo stabile ex Agrietruria con la sua imponenza è ricordato da tutti per l’eccellenza delle carni, portata avanti negli anni scorsi da Loreto Polidori. La sua famiglia con Carolina Pampana, Giuseppina Polidori e Loretta Santini ha voluto fare questo grande gesto di solidarietà sociale all’Aeopc concedendo l’uso delle proprietà finalizzate ad attività di volontariato sociale e di Protezione civile.

La consegna delle chiavi si è svolta oggi alla presenza del vicesindaco Luigi Serafini, del presidente Alessandro Sacripanti, del consigliere comunale di Viterbo Stefano Caporossi, del comandante della Polizia locale Magg. Massimo De Angelis e dell’avv. Paolo Cesarini e di tanti volontari.

«Sono felice che quest’area ormai ferma da molti anni torni a vivere con il volontariato – afferma Giuseppina Polidori – ho stima e tanta considerazione per chi si mette a disposizione degli altri nei momenti di difficoltà. Sacripanti e i suoi volontari Aeopc sono un esempio e per questo la nostra famiglia vuole contribuire in questo modo. Mio padre Loreto – ne sarebbe orgoglioso”.

I volontari Aeopc nei prossimi giorni sistemeranno le aree in modo da renderle subito operative in caso di emergenze sul territorio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *