Civitavecchia – Movida a rischio Covid, il virus torna a colpire: positivo un 19enne

CIVITAVECCHIA – Il virus torna a colpire a Civitavecchia ed è subito allarme: si tratta di un giovane di 19 anni.

Una notizia che fa riflettere perché dopo 15 giorni senza nuovi casi si torna a registrare una positività al covid19 in città.

Un nuovo caso proprio tra i giovani e dopo l’allarme assembramenti che ha costretto il sindaco Ernesto Tedesco a scendere in campo per cercare di regolamentare la movida.

“I numeri – ha spiegato il direttore generale della Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle – restano buoni ma il nuovo contagio ci deve far alzare la guardia perché la movida in città ha ripreso quasi normalmente mentre resta fondamentale mantenere il distanziamento, l’utilizzo delle mascherine e la pulizia delle mani, nonché il rispetto delle norme che il Sindaco ha imposto per tutelare la salute pubblica. Ragazzi attenzione”.

Dello stesso avviso il responsabile del Servizio di prevenzione della Asl Roma 4 Simona Ursino: “Questa è la prova che il virus sta ancora circolando.

Ora saranno fatte le dovute indagini epidemiologiche e ci sono stati già diversi isolamenti. Sicuramente questa è una testimonianza del fatto che dobbiamo essere molto attenti perché il virus può ancora diffondersi”.

2 Replies to “Civitavecchia – Movida a rischio Covid, il virus torna a colpire: positivo un 19enne

  1. Era prevedibile ,soprattutto perché sui social circolano post sull’argomento coronavirus molto discordi tra loro.
    Da una parte medici e scienziati che raccomandano la prudenza,perché il virus è ancora in circolazione; dall’altra medici e candidati al Nobel che dicono che il virus ha perso la sua carica virulenta,che gli asintomatici non possono infettare nessuno,che non c’è bisogno di mascherine e tantomeno di vaccino.
    Si genera pertanto una grande confusione,soprattutto tra i giovani che sono più propensi,proprio a causa della loro giovane età, ad accogliere la tesi che tutto è già passato.

  2. Non è affatto finito, il virus circola a cora e potrebbe colpire quando meno te lo aspetti, giovani non abbassate la guardia. Ieri pomeriggio ero affacciato alla finestra ed ho visto un assembramento di giovani che non indossavano la mascherina e che nessuno rispettava la distanza di sicurezza, anzi si abbracciavano e si baciavano, ASSURDO, attenzione potremmo pagare a caro prezzo questi comportamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *