Settembre di avvicendamenti nei comandi provinciali dei Carabinieri

Rinnovati i vertici delle Compagnie Carabinieri di Tuscania e di Civita Castellana ed il comandante della Stazione di Pescia Romana

Ciro Laudania

VITERBO – In questi primi giorni di settembre sono in corso alcuni avvicendamenti importanti tra i militari dell’Arma della Provincia di Viterbo. Sono infatti in rinnovamento i vertici delle Compagnie Carabinieri di Tuscania e di Civita Castellana ed il comandante della Stazione di Pescia Romana.Presso la Compagnia Carabinieri di Tuscania il Tenente Colonnello Ciro Laudonia, arrivato nell’ottobre del 2016 proveniente dalla Compagnia di Sora, lascerà il comando per andare a ricoprire l’incarico di Capo Ufficio Addestramento dell’Istituto Superiore di Tecniche Investigative dei Carabinieri a Velletri.

Il Tenente Colonnello Laudonia, nei quattro anni di impegno sul territorio della Compagnia che vigila sull’affaccio marino della Provincia, ha cementato un rapporto di collaborazione e rispetto con le istituzioni territoriali, rendendosi partecipe di tutte le complesse problematiche connesse alla gestione della sicurezza di quell’area e delle attività di polizia giudiziaria, in particolare, tra le tante , l’importante arresto dei quattro piromani avvenuto nel luglio del 2017 a Montalto di Castro, in un momento particolarmente preoccupante per i continui incendi che nell’estate di quell’anno devastavano tutto il litorale.

Pasqualina Frisio

Il Tenente Colonnello Laudonia sarà sostituito, dopo un breve periodo di affiancamento, dal Maggiore Pasqualina Frisio, proveniente dal NAS (Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dei Carabinieri) di Firenze, retto dal settembre del 2015 dopo una esperienza al comando del NORM (Nucleo Operativo e Radiomobile) della Compagnia di Santa Margherita Ligure.

Alla Compagnia Carabinieri di Civita Castellana lascerà l’incarico, assunto a settembre del 2015, il neo-promosso Tenente Colonnello Anna Patrono, destinata al Comando Carabinieri Ministero Affari Esteri come comandante della Sezione Sicurezza.

Anna Patrono

Il Tenente Colonnello Patrono ha lasciato sicuramente il segno per la partecipazione, professionale e sentita, in tutte le complesse problematiche del territorio, tra le quali l’equilibrata attenzione rivolta agli aspetti relativi alla sicurezza del Carnevale di Civita Castellana, che negli ultimi anni si è svolto in un clima di grande serenità garantendo la massima espressione ludica.

Molto attiva è stata inoltre la partecipazione del Tenente Colonnello Patrono nelle indagini su fatti avvenuti negli anni del suo comando, nonché nel particolare impegno nel contrasto alla violenza di genere e alla diffusione della cultura della legalità.

Palmina Lavecchia

Raccoglierà il testimone cedutogli da Tenente Colonnello Patrono il Capitano Palmina Lavecchia, sposata con due figli, proveniente dalla Scuola Allievi Marescialli e Brigadieri di Velletri è stata comandante della Compagnia Allievi; in precedenza aveva retto il comando dei NORM (Nucleo Operativo e Radiomobile) delle Compagnie Carabinieri di Alatri , Gaeta e Lanciano.

Lascia dopo 21 anni il comando della Stazione di Pescia Romana il Luogotenente Carica Speciale Sergio Ferraro destinato alla Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura del Tribunale di Grosseto.

Il sottufficiale, al quale è stato affidato l’incarico comando giovanissimo, si è fatto apprezzare per l’equilibrio e la serenità posti nella gestione della più importante delle articolazioni dell’Arma, la Stazione, sempre presente nella gestione delle variegate problematiche sociali e di sicurezza del territorio di competenza.

Sergio Ferraro

Instancabile il suo impegno dove è stato punto di riferimento per tutti i cittadini e per i suoi Carabinieri anche nel settore della polizia giudiziaria in un territorio dalle risorse molto ricercate.

Le indagini condotte in questi anni sono innumerevoli e molto importanti, tra le tante ricordiamo l’intensa attività antidroga spesso anche in campo nazionale, con l’arresto di oltre 100 spacciatori.

Nel corso dell’estate sono stati inoltre avvicendati i Comandanti delle Stazioni Carabinieri di Oriolo Romano l’arrivo del Maresciallo Maggiore Franco Scarnati, di Bolsena, con il Maresciallo Maggiore Piergiorgio Scoparo, di Graffignano, con il Maresciallo Maggiore Rosario Riccobene, di Capranica, con il Maresciallo Capo Gianluigi Durante.

Nei prossimi giorni inoltre anche il Maggiore Marcello Egidio, Comandante del Nucleo Investigativo indosserà i gradi di Tenente Colonnello seguendo di pochi giorni la promozione a Tenente Colonnello del Comandante della Compagnia di Ronciglione, Alfredo Tammelleo.

Il comandante provinciale dei Carabinieri di Viterbo, Colonnello Andrea Antonazzo, a nome dei militari della Provincia, ha rivolto ai Tenenti Colonnelli Ciro Laudonia e Anna Patrono ed al Luogotenente Carica Speciale Sergio Ferraro un sentito ringraziamento per l’apprezzato impegno profuso nel controllo del territorio, in un periodo caratterizzato dal bisogno di equilibrio dato dalle necessarie, ma talvolta impopolari, attività di contrasto alla diffusione del COVID-19.

Nel contempo ai nuovi giunti è stato rivolto l’augurio di continuare rappresentare con orgoglio l’Arma dei Carabinieri con la cristallina fedeltà che, nei secoli, l’ha sempre caratterizzata, proteggendo il nostro territorio da variegate e spesso imprevedibili minacce criminali, condividendo con tutti i Carabinieri l’irrinunciabile dovere di vicinanza al cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *