Covid: Cia, agriturismi pronti per pranzi e cene a domicilio

ROMA – Dopo aver promosso in tutt’Italia le consegne a domicilio di latte, carne, frutta e verdura, le aziende agricole di Cia-Agricoltori Italiani sono pronte a rilanciare per il fine settimana, in questo momento di emergenza sanitaria, l’iniziativa che invita a raggiungere gli agriturismi per un pranzo in sicurezza o a farsi consegnare direttamente a casa i piatti regionali preparati dagli Agrichef degli agriturismi associati.

“Nel pieno rispetto delle regole dettate dai decreti governativi, i cittadini che, dunque, preferiranno- spiega una nota- rimanere a casa oppure organizzare una cena con i piatti locali, potranno così ordinare dal loro agriturismo di riferimento, il menù della festa, il piatto di stagione, la specialità contadina, preparata dalle mani degli Agrichef di Cia, ovvero cuochi e cuoche di comprovata abilità ed esperienza che esercitano il loro mestiere all’interno della cucina delle strutture agrituristiche, impegnandosi a trasformare principalmente produzioni agricole aziendali o di prossimità”.

“Un modo- -spiega il presidente nazionale di Cia Dino Scanavino per non perdere il rito, importantissimo, del pranzo della domenica, anche ora che la routine quotidiana è sconvolta e anche per rafforzare ancora il legame tra cittadini e agricoltori, per avvicinare sempre di più la campagna, l’azienda di prossimità alla vita in casa.

Solo insieme possiamo superare quest’emergenza”. Viene ricordato che tutte le iniziative che Cia-Agricoltori Italiani sta portando avanti dall’inizio della pandemia da Covid e in particolare con il lockdown per arginarne la diffusione, trovano spazio sul portale dedicato “I Prodotti dal campo alla Tavola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *