Tarquinia – Sen. Fusco (Lega): “Cordoglio e tristezza per la scomparsa di Ada Iacobini”

Silvia Somigli (Uil Scuola): “Abbiamo perso un collega e cara, carissima amica”

TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo: Esprimo profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia per la scomparsa di Ada Iacobini, assessore all’Istruzione e ai servizi sociali del Comune di Tarquinia.

La mia vicinanza va anche al Sindaco Giulivi, all’Amministrazione comunale e all’intera cittadinanza  per la grave perdita di una donna capace, che nonostante la malattia ha lavorato fino all’ultimo per il bene della collettività, con passione e dedizione.

A nome mio personale e della comunità della Lega porgo le mie più sentite condoglianze ai familiari.

Umberto Fusco

 

Il ricordo di Silvia Somigli, segretario generale Uil Scuola

“Insieme con lo staff e i dirigenti sindacali della Uil Scuola di Viterbo – dice Somigli – sono vicina alla famiglia Iacobini per la perdita della cara e indimenticabile Ada.

Una carissima amica, sempre accanto alla UIl scuola di Viterbo con dedizione, lealtà e professionalità.

Punto di riferimento per gli amici della UIl scuola di Tarquinia, in questi anni ha contribuito fattivamente a consolidare il progetto della UIl scuola sul territorio di Tarquinia, mettendo a disposizione indefessamente la propria competenza e la propria sensibilità.

Lascia un grande vuoto, perché la sua umanità e la sua volontà di mettere a disposizione se stessa per il territorio, anche come abile amministratore assessore comunale, le ha consentito di poter lasciare un’impronta indelebile in ciascuno di noi.

Ciao Ada, mi mancheranno tanto i nostri indimenticabili momenti di condivisione, anche spirituali ed emotivi, perché entrambi eravamo convinte che il cuore sia il motore propulsore del nostro lavoro e della nostra voglia di donare.

Grazie per tutto ciò che ci lasci e per la profonda impronta morale che segnerà il tuo importante ruolo nella scuola e nella Uil scuola di Viterbo.

Un ringraziamento particolare anche da parte del segretario nazionale Pino Turi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *