Santa Marinella – La mareggiata riporta alla luce una colonna romana: “Segnava le miglia sull’Aurelia”

Scoperta sul lido di Santa Marinella una colonna romana. Il reperto è emerso dopo le mareggiate di questi giorni, che hanno portato a un’ulteriore erosione della costa. Il segmento di colonna, ben conservato, è affiorato all’incirca all’altezza del 56esimo chilometro della via Aurelia, e ha un’iscrizione numerica, secondo la Soprintendenza risalente con molta probabilità ai tempi dell’imperatore Tito.

Il rinvenimento è stato compiuto dalla sovrintendente Rossella Zaccagnino, che ieri pomeriggio ha informato anche il sindaco Pietro Tidei. Il primo cittadino si è quindi recato sul posto insieme al direttore del Museo civico di Santa Severa, l’archeologo Flavio Enei. Secondo la sovrintendente Zaccagnino e il dott. Enei, si tratta quasi sicuramente di una colonna che segnava le miglia sull’antica strada consolare che partiva da Roma, l’attuale Aurelia, essendo già emersi due reperti simili nei pressi di Palidoro e Castel Giubileo.

Non a caso il reperto è spuntato fuori su un tratto di arenile che dista solo pochi metri dal ciglio della stessa Aurelia. “Questa nuovo reperto archeologico – ha assicurato il sindaco dem Tidei – potrà essere trasportato e custodito presso l’Antiquarium del Castello di Santa Severa, così da poter essere ammirato dai visitatori di questo importante sito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *