Civitavecchia – Metalmeccanici di Torrevaldaliga incrociano le braccia

Sciopero mercoledì 10 febbraio nelle prime due ore di ogni turno con presidi dalle 6 alle 9 e dalle 14 alle 16 davanti ai cancelli di Tvn

CIVITAVECCHIA –  Stato di agitazione annunciato dalla Fiom – Cgil Civitavecchia Roma Nord Viterbo.

“Il 2021 – spiegano dal sindacato – è iniziato con l’annuncio dell’Autorità Portuale della partecipazione al bando European Green Deal con il progetto ZEPHyRO per un Porto verde e con il crescente interesse per l’eolico offshore, sostenuto anche dal Sindaco di Civitavecchia con una lettera a Ministero dei Trasporti, Regione Lazio, Capitaneria e la stessa AdSP”.

“Chiederemo incontri di approfondimento per capire nella pratica come questi progetti, se si concretizzeranno come speriamo, potranno tutelare i posti di lavoro messi a rischio dal declino produttivo della Centrale e crearne di nuovi”.

“Queste interessanti iniziative fanno da contraltare all’atteggiamento di Enel che, pur partecipando (non da sola) al bando di cui sopra, per il post-carbone di Civitavecchia continua a puntare su attività che non garantiranno né numeri né stabilità di occupazione per gli operai che hanno fatto le fortune della Centrale costruendola prima e manutenendola poi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *