Migranti, Casarini indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Secondo la Procura di Ragusa la nave Mare Jonio avrebbe preso a bordo 27 migranti dalla danese Maersk Etienne in cambio di denaro

RAGUSA – Luca Casarini, ex capo missione della nave Mare Jonio, è indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravato dallo scopo di ottenere un profilo nell’ambito dell’inchiesta sulla nave coordinata dalla Procura di Ragusa.

Con Casarini sono indagati anche Beppe Caccia, il regista Alessandro Metz e il comandante Pietro Marrone.

I quattro indagati dalla Procura di Ragusa nell’inchiesta sulla Mare Jonio. Secondo la Procura nel settembre scorso avrebbero preso a bordo 27 migranti dalla nave danese Maersk Etienne, che li aveva soccorsi 37 giorni prima in cambio di denaro. Risulta invece estranea all’inchiesta l’Ong Mediterranea Saving Humans.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *