Unesco, fondi perle necropoli di Tarquinia e Cerveteri. Pubblicato avviso per le associazioni culturali

TARQUINIA – E’ pubblicato sul sito del Comune di Tarquinia, alla sezione bandi e avvisi del sito www.tarquinia.net, l’avviso esplorativo volto ad acquisire manifestazioni di interesse per la realizzazione di attività culturali di promozione e valorizzazione del sito Unesco delle Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia.

Il finanziamento, per un totale di 33.333,32 Euro, fu concesso dalla Regione Lazio al Comune di Tarquinia negli ultimi mesi del 2019 ed è diretto a promuovere convegni, studi, la promozione di itinerari archeologici, laboratori didattici, visite guidate, esposizioni, in generale attività culturali progettate per diffondere la conoscenza e promuovere il tessuto culturale dell’Etruria Meridionale.

Oggetto delle attività sarà il territorio del sito Unesco in tutta la sua estensione: il programma pertanto potrà essere organizzato in chiave sistemica, coinvolgendo i territori di Cerveteri e Tarquinia, con la possibilità di includere nei percorsi e nelle attività di valorizzazione anche i beni culturali esistenti in aree limitrofe, in particolare quelle ricomprese nel sistema delle città d’Etruria, quali l’area di Pyrgi o le necropoli rupestri della Tuscia interna.

Il finanziamento fu concesso dalla Regione Lazio con l’obbligo per il comune beneficiario di assegnare i fondi tramite un avviso pubblico volto a selezionare associazioni culturali che avessero la caratteristica di essere iscritte all’anagrafe delle Onlus e con esperienza in materia di valorizzazione e studi dei beni culturali.

Alle associazioni che manifesteranno l’interesse a partecipare, successivamente saranno trasmesse delle apposite linee guida recanti sia le norme per la presentazione e realizzazione del progetto del progetto da candidare, sia i criteri di valutazione per l’assegnazione del servizio.
Obiettivo è quello di riuscire a realizzare attività importanti di valorizzazione e promozione del patrimonio culturale nel periodo estivo, sin ora rimandate per le difficoltà dovute alla diffusione pandemica.

Il progetto dovrà concludersi entro la fine di settembre, fatte salve eventuali proroghe dovute ai rischi pandemici. Termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse è il 03 maggio 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *