Montalto di Castro – Per il dopo Caci centrodestra in fermento…

Mentre il sindaco ha ripreso già alla grande e con rinnovato entusiasmo il suo ruolo in molti ambiscono alla sua poltrona

MONTALTO DI CASTRO – Sergio Caci, da quando è tornato ad indossare ufficialmente la fascia tricolore, sembra essere ringiovanito almeno di vent’anni.

Mentre il sindaco cerca di recuperare il tempo perduto, dietro le quinte, soprattutto nel centrodestra, in molti ambiscono alla sua poltrona.

Forza Italia con Carmelo Messina è impegnata a presentare alle varie figure delle società civile tale Pietro Brundu. Quest’ultimo è un imprenditore che spazia dagli allevamenti alla casette di legno, dal vecchio frantoio Archibussacci appena acquistato all’asta ad interessi che lo vedono socio proprio con Carmelo Messina (dicono).

Altro nome che puntualmente esce allo scoperto ad un anno dalle elezioni è quello di Marco Lenci. Lui sta cercando appoggi ufficiali dai partiti del centrodestra. Dopo una vita passata a fare il portaborse oggi può rivendicare il fatto di essere il marito dell’assessora all’agricoltura del Comune di Viterbo, Ludovica Salcini.

Sergio Caci con Giovanni Corona e il leader attuale di ciò che rimane di Forza Italia, Antonio Tajani

Lui legato da sempre agli ambienti di Forza Italia spera questa volta di poterla spuntare ma tra Montalto di Castro Pescia Romana il seguito sembra tutt’altro che numeroso.

Se non andrà in porto la battaglia fatta proprio da Forza Italia di portare a tre i mandati per i sindaci dei Comuni con popolazione inferiore ai 10mila abitanti, Sergio Caci dovrà decidere su chi puntare. Il suo vice Luca Benni o l’assessora di PesciaSilvia Nardi.

Il problema dovrebbe essere di facile soluzione perché Luca Benni, gran brava persona, non ha mai nascosto le sue simpatie per l’ex ministro Giuseppe Fioroni.

Così come Sara Nardi, di bella presenza e brava, non sembra ancora pronta per fare il grande salto.

Cosa farà Sergio Caci? Di certo non ha autorizzato nessuno a spendere il suo nome per accreditarsi come candidato al suo posto e per questo sarà necessario, per il comune è piccolo e la gente mormora, chiarisca la posizione dell’amico Carmelo Messina ma soprattutto quella di Forza Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *