Marta – Grande successo per la finale di modellismo navale sul lago di Bolsena

MARTA – E’ stato un evento sportivo davvero unico quello della finale nazionale dei modelli naviganti radiocomandati, che si è svolto domenica sul lungolago, organizzato dalla Lega navale italiana sezione Lago di Bolsena, in collaborazione con l’Amirel; alla manifestazione hanno assistito tanti cittadini e turisti.

Prima della gara, il presidente dell’Associazione modellisti romani Alberto Maretti, ha esposto sugli appositi tavoli, 15 modelli riproducenti navi realmente esistenti, veri capolavori, ammiratissimi dagli spettatori. Alle 10 la prima nave radiocomandata è stata messa in acqua seguita dalle altre mini imbarcazioni, tra cui un cacciatorpediniere, navi da crociera, da pesca che hanno preso il largo, iniziando un percorso tra le boe poste sullo specchio d’acqua, sotto lo sguardo attento degli spettatori.

Una mattinata che si è conclusa all’ora di pranzo, all’insegna del successo, infatti è la prima volta che le navi in miniatura radiocomandate, si sono esibite sul lago di Bolsena. Una gara nazionale senza scopo di lucro, realizzata dall’associazione nata nel 1977 dalla fusione delle sezioni modellistiche di molti circoli ricreativi di Roma, le cui finalità sono quelle di per promuovere e diffondere l’attività modellistica, sia statica, che dinamica.

Il presidente della sezione locale della Lega navale, Lorenzo Gasperini, ha preso contatti con il presidente Amirel Alberto Maretti ed il suo vice Maurizio Sagnotti, per porre le basi di una collaborazione, che permetta lo svolgersi il prossimo anno, dei campionati mondiali di questa specialità a Marta. Un’opportunità allettante per il paese, in quanto il mondiale di modellismo porta al suo seguito 2.000 appassionati della competizione. Gasperini infatti sottolinea che la manifestazione di domenica, è stata un banco di prova per le attività future, soprattutto visto il gradimento espresso dai partecipanti. Tra l’altro, i modelli delle navi esposte domenica scorsa sul lungolago, verranno portati nelle scuole del viterbese a scopo didattico.

Una domenica particolare quindi, con la gara conclusiva del campionato nazionale di modellini, le cui riproduzioni hanno solcato per la prima volta le limpide acque del lago di Bolsena, dopo il successo eclatante ottenuto al Model Exsort di Verona. Parole di elogio, sono state espresse da Alberto Maretti, sul panorama paesaggistico che offre il lago di Bolsena ed in particolare Marta “con la speranza – come sottolinea Lorenzo Gasperini -, di concretizzare il prossimo anno la possibilità di svolgere qui le gare di campionato mondiale di questo sport che richiama sempre un gran numero di appassionati.

 

(fonte: corrierediviterbo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *