Acquapendente – Cade da cavallo e batte la testa, ore di apprensione per Massimiliano Muzzi

La prontezza dell’ amico Karim Cirillo ha evitato il peggio

ACQUAPENDENTE – Karim Cirillo e Massimiliano Muzzi detto “il postale”, sono due amici uniti da una passione unica: le passeggiate a cavallo. La scorsa settimana Massimiliano che vive a Viterbo, ma ha la famiglia in paese, esce a cavallo con l’ amico, improvvisamente l’ animale si imbizzarrisce e l’ uomo viene disarcionato cadendo rovinosamente a terra e sbattendo violentemente la testa. La prontezza dell’ amico ha evitato il peggio. L’uomo si trova ora  ricoverato al Gemelli di Roma, dove ha subito un lungo e delicato intervento. Per un piccolo centro che in queste ultime ore ha pianto la morte della cinquantenne Maria Teresa Pelorosso, stringersi con coraggio e determinazione seppur a distanza a Massimiliano Muzzi è segnale di straordinaria bellezza. Come quella interiore di Karim a cui, in qualsiasi modo vadano le cose, sembra solo ed opportuno lanciare un immenso grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *