Operazione contro la microcriminalità ad Orte e Civita Castellana: due arresti e quattro denunce

L’ operazione ha portato al sequestro di 60 grammi di droga e ritiro di tre patenti

CIVITA CASTELLANA – I Carabinieri della locale Compagnia, negli ultimi due giorni hanno effettuato un operazione anticrimine finalizzata al contrasto della micro criminalità nel territorio dei comuni di Civita Castellana e Orte. Impiegate 10 pattuglie per controllare capillarmente il territorio dei due comuni, posti di controllo nei punti di maggiore afflusso di auto specialmente nelle ore notturne, e nelle zone più indicate per il contrasto della microcriminalità.
Al termine delle operazioni di polizia di sicurezza, a Civita Castellana i carabinieri hanno denunciato un ragazzo di 27 anni di origini marocchine per guida in stato di ebrezza alcolica con ritiro la patente, perquisito tre giovanissimi neo maggiorenni trovandoli in possesso di 15 grammi di droga tra hashish e marijuana, che hanno segnalato quali assuntori alla Prefettura di Viterbo.
A Orte, arrestato due spacciatori giovanissimi di origini straniere, sorpresi con 16 grammi di hashish diviso in dosi, ed uno dei due è stato anche perseguito per resistenza poiché durante la perquisizione ha tentato la fuga ma è stato immediatamente bloccato e sempre durante la stessa operazione sono stati identificati per essere segnalati alla Prefettura di Viterbo quali assuntori due giovanissimi acquirenti, trovati in possesso di 32 grammi di hashish e denunciato un soggetto a cui è stata ritirata la patente poiché alla guida palesemente ubriaco si è rifiutato di sottoporsi all’ alcol test.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *