Concorsopoli Allumiere – L’avvocato Mereu: “Magrì dimostrerà la sua estraneità alle accuse mosse dalla Procura”

CIVITAVECCHIA – Dopo la notizia pubblicata in esclusiva dalla nostra testata sull’avviso di garanzia notificato ad uno dei candidati vincitori del concorso di Allumiere, Massimiliano Magrì, l’avvocato difensore Lorenzo Mereu, ha inviato una nota alla redazione.

Questo il contenuto della lettera:

Sulla notizia apparsa in data odierna su etrurianews.it dal titolo “Concorsopoli Allumiere – Indagato per favoreggiamento l’ex portavoce del sindaco Tedesco, Massimiliano Magrì”, quale difensore di fiducia del sig. Massimiliano Magrì, in relazione alla notizia riportata in oggetto, significo quanto appresso.

Avvocato Lorenzo Mereu

Il mio assistito, che non ha mai ricoperto la figura di “portavoce del sindaco Tedesco” né ha mai ricoperto cariche e/o ruoli politici, è certo che di non aver commesso alcun delitto e men che mai il reato di favoreggiamento personale (che, ricordiamo, sanziona penalmente chi, non avendo
concorso in reati, aiuta qualcuno ad eludere le investigazioni).

Il sig. Magrì, come correttamente ha riportato l’articolo in parola, ha superato il concorso grazie alle sue capacità (avendo riportato, tra l’altro, nell’ambito della procedura concorsuale un’alta valutazione) è certo che la Sua estraneità ad ogni condotta delittuosa sarà riconosciuta dalla
competente Autorità nella quale nutre la massima fiducia.

Avv. Lorenzo Mereu

 

comunicazione magrì

 

Concorsopoli Allumiere – Indagato per favoreggiamento l’ex portavoce del sindaco Tedesco, Massimiliano Magrì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *