Sabaudia – Incontro su Agricoltura e Innovazione e consegna delle “Spighe Verdi 2021”

“Sabaudia tra tradizione e agricoltura 4.0”, la tavola rotonda a Palazzo Mazzoni.
Saranno consegnati i riconoscimenti delle “Spighe Verdi 2021” ad una rappresentanza delle aziende agricole e verrà lanciata Sabaudia Street Expo

SABAUDIA – Si terrà venerdì 19 novembre alle ore 16, nella splendida cornice di Palazzo Mazzoni, la tavola rotonda del titolo “Sabaudia tra tradizione e agricoltura 4.0”, un momento di confronto con le realtà agricole locali e le diverse istituzioni sui temi delle nuove politiche agricole, della sostenibilità e dello sviluppo del territorio.

All’incontro, moderato dalla giornalista agroalimentare e coordinatrice Arga Lazio Tiziana Briguglio e introdotto dai saluti del sindaco Giada Gervasi e dall’assessore alle Attività Produttive Emanuela Palmisani, interverranno: l’assessore regionale all’agricoltura Enrica Onorati, il direttore generale per la politica industriale, l’innovazione e le PMI del Mise Mario Fiorentino, il presidente della Camera di Commercio Frosinone Latina Giovanni Acampora e il direttore generale di Agro-Camere Carlo Hausmann.

A chiusura della tavola rotonda, verranno consegnati i riconoscimenti delle “Spighe Verdi 2021” ad una rappresentanza degli operatori del comparto agricolo del territorio. Il vessillo è stato conferito dalla FEE Italia (Foundation for Environmental Education) alla Città di Sabaudia, quale comune che promuove uno sviluppo rurale sostenibile, la cura dell’ambiente e la difesa del paesaggio. La città delle dune è, per la prima volta in assoluto, tra le 59 località rurali italiane e tra le 5 del Lazio che hanno ottenuto tale riconoscimento, che certifica il territorio e le sue origini rurali e valorizza i tanti imprenditori e operatori che quotidianamente credono nella forza dell’agricoltura.

“L’evento vuole essere un momento di incontro e confronto con il comparto agricolo che sempre più rappresenta Sabaudia in Italia e nel Mondo, con i suoi prodotti d’eccellenza ma anche con le tante realtà nate e operanti sul territorio comunale, molte delle quali sono a tutti gli effetti fiore all’occhiello dell’intero settore produttivo e del made in Italy. Non è un caso che la nostra città vanti la presenza attiva di oltre 700 imprese agricole e un pil locale derivante pari a circa il 70% – commenta l’assessore Palmisani – Dunque Sabaudia città di Mare e turismo ma anche e soprattutto di agricoltura e produzione sostenibile”.

Per l’occasione verrà presentata in anteprima Sabaudia Street Expo, la prima fiera campionaria del Tirreno in programma a Sabaudia dal 25 aprile al 1° maggio 2022 con l’obiettivo primario di far incontrare le migliori realtà produttive e artigianali nazionali, comparto agricolo compreso, con gli operatori del settore, agenti di commercio e consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *