Sutri – Appartamento in fiamme, carabinieri domano l’incendio e salvano anziana

SUTRI –  I carabinieri della locale stazione e quelli del Nucleo Radiomobile della compagnia di Ronciglione, sono intervenuti in via Giovanni XXIII dove era stato segnalato un appartamento in fiamme con una persona ferita. Appena giunti sul posto, oltre al fumo che usciva dall’ appartamento,  hanno notato sul pianerottolo antistante l’ingresso,  un’anziana signora avvolta in una coperta e sorretta da un’altra donna. Verificate preliminarmente le condizioni di salute dell’anziana, e allertato il personale medico del 118 oltre i vigili del fuoco, i carabinieri senza esitare sono entrati all’interno dell’appartamento per verificare se vi fossero altre persone da mettere in salvo. L’accesso è stato particolarmente difficoltoso per la presenza di alcuni cani, anche di grossa taglia, nonché di diversi gatti impauriti. Una volta entrati all’interno,  dell’appartamento con l’ingresso invaso dal fumo e dalle fiamme, appurata l’assenza di altre persone e messi in sicurezza gli animali, si sono prodigati nelle operazioni di spegnimento delle fiamme che avevano già interessato il divano, i tappeti e altri suppellettili. Le operazioni di soccorso sono state eseguite con  difficoltà dettate sia dal materiale interessato dall’incendio, sia dalla mancanza di mezzi idonei allo spegnimento. I carabinieri, per domare le fiamme ed evitare che le stesse potessero propagarsi all’intero appartamento, hanno utilizzato secchi e bottiglie d’acqua presenti in casa. Terminate le operazioni di spegnimento hanno provveduto, in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco e del 118, ad assistere la signora ustionata e sotto shock. Al termine l’immobile, che non veniva dichiarato inagibile, è stato consegnato alla nipote dell’anziana. La donna, soccorsa dal personale del 118, è stata trasferita all’Ospedale Belcolle di Viterbo per le ustioni riportate. L’incendio, grazie al tempestivo intervento delle forze dell’ ordine, non ha interessato gli appartamenti adiacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *