Grandine e bombe d’acqua su Roma dalla Cassia all’Appia: alberi caduti e traffico in tilt

ROMA – A causa di diverse bombe d’acqua che hanno colpito la Capitale, Roma si è risvegliata nel traffico e con forti rallentamenti stradali. La pioggia abbondante caduta su diverse zone della città ha causato non pochi disagi, questa mattina.

Colpita in particolare Roma nord, da Saxa Rubra alla Trionfale, ma anche Montesacro e lungo la Nomentana. La forte pioggia ha allagato strade: sulla Palmiro Togliatti sono dovute intervenire le squadre dell’Anas per alcuni interventi nel quartiere. Caos e fiumi d’acqua – anche per tombini intasati da uno strato di foglie – lungo la Colombo e la Salaria, in uscita dalla capitale. La Roma Fiumicino è completamente imbiancata dalla grandine, come raccontano alcuni automobilisti sui social. Sul litorale venti forti e danni. Bloccata l’Appia Pignatelli: i vigili del fuoco sono intervenuti per alberi caduti.

Per la giornata la Protezione civile aveva diramato una allerta gialla nel Lazio. Da alcune ore vengono segnalati rallentamenti e code a causa della pioggia, con alcuni allagamenti, soprattutto sul Grande Raccordo Anulare, su via dei Monti Tiburtini, sul Lungotevere nei pressi dell’Isola Tiberina, sul Muro Torto, nella Galleria Giovanni XXIII, su via della Pineta Sacchetti, al bivio tra GRA e Tangenziale Est sul tratto urbano della A24.

Le linee tram 5 e 19 sono deviate prima di Centocelle, è stato attivato un bus sostitutivo, a causa di un’auto in sosta vietata su via dei Castani che impedisce il passaggio delle vetture su rotaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *