Viterbo – Nascondeva in auto due involucri contenenti 11 grammi di eroina. Arrestato dai carabinieri

Durante la perquisizione in casa è stato trovato il materiale per confezionare le dosi di droga

VITERBO – I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Viterbo hanno arrestato una persona che è stata trovata con due involucri in cellophane contenenti in tutto 11 grammi di eroina nascosti nella sua auto.

“I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Viterbo – si legge nella nota dei carabinieri – durante un servizio perlustrativo svolto tra Viterbo e la frazione di Bagnaia hanno notato un soggetto, già noto per i suoi precedenti, alla guida della sua auto, che alla vista della pattuglia ha tentato di assumere un atteggiamento dissimulatorio che ha invece insospettito i carabinieri che hanno deciso di fermarlo e sottoporlo a perquisizione personale e veicolare”.

La nota spiega che “al termine della perquisizione i carabinieri hanno trovato nascosti in auto due involucri in cellophane contenenti in tutto 11 grammi di eroina”.

“Immediatamente – conclude la nota – è stata organizzata e condotta una perquisizione a casa dell’uomo, dove è stato trovato materiale per confezionare le dosi di droga. Al termine delle operazioni è stato quindi arrestato e portato presso le camere di sicurezza della compagnia di Viterbo in stato detentivo”.


Presunzione di innocenza
Per indagato si intende semplicemente una persona nei confronti della quale vengono svolte indagini preliminari in un procedimento penale.

Nel sistema penale italiano vige la presunzione di innocenza fino alla sentenza definitiva. Presunzione di innocenza che si basa sull’articolo 27 della costituzione italiana secondo il quale una persona “non è considerata colpevole sino alla condanna definitiva”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.