Gallese, Scuola primaria senza mensa: la battaglia dei genitori

GALLESE – I genitori degli alunni della scuola primaria di Gallese, distaccamento dell’Istituto comprensivo  “Monaci” di Soriano nel Cimino, hanno scritto alla dirigente della scuola per manifestare il loro dissenso alla chiusura della mensa a partire dal prossimo anno scolastico.

“La modalità di comunicazione di tale decisione è stata veramente particolare, a fine marzo 2022, tutti i genitori hanno ricevuto una comunicazione sul registro elettronico del proprio figlio dove veniva semplicemente comunicato, che dal prossimo anno il servizio mensa sarebbe stato chiuso e che il nostro modulo formativo di 30 ore settimanali sarebbe stato portato a 27. Abbiamo notato sulla comunicazione che era presente un protocollo del 18 dicembre 2021. nessuno per più di tre mesi si è degnato di informarci. Quindi ai nostri bambini e a quelli che entreranno negli anni futuri viene tolto servizio che comporta la perdita di 3 ore di didattica e dell’importantissimo valore della socializzazione e della crescita“.

Dichiarano i genitori.

Oltre a questo, alla fine del periodo di emergenza covid che prevedeva per ragioni sanitarie l’ organizzazione dei pasti su due turni, viene comunicato il nuovo orario che prevede  ben cinque turni, il primo alle 11.45 e l’ultimo alle 14.05. Occorre precisare che la capienza della mensa in fase pre-pandemica era sufficiente per ospitare l’intera scuola primaria di 5/6 classi,  In un turno sono presenti solo 12 bambini in tutta la mensa. Non ravvisiamo la necessità di creare tale ulteriore disagio, visto che per la situazione non ci sembra ci sia un problema sanitario.
Noi genitori abbiamo protocollato una richiesta con una raccolta firme della maggioranza delle famiglie per ribadire la nostra posizione, alla quale l’Istituzione scolastica non ha ancora dato alcun riscontro né formale né informale.
Abbiamo inoltre interessato il Sindaco, al quale la Dirigente ha semplicemente ribadito che non ha intenzione di tornare sulla sua decisione.
Da segnalare in ultimo che anche se il nostro plesso non è rappresentato nel Consiglio d’Istituto, questo non significa che noi non esistiamo!

lettera dirigente 2022

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.