Calcio – Il presidente della Viterbese Romano nasconde i conti

Voragine di debiti tra Inps e Iva e ancora non c’è aria di iscrizione al prossimo campionato

VITERBO – Arturo Romano, presidente della Viterbese Calcio, parla di fantomatiche trattative di cessione della società gialloblù a qualche pazzo scellerato scappato da un manicomio. Solo questo identikit può aver chi tratta con questo presidente.

Già in fuga da un paio di settimane ha lasciato i conti in rosso pensando che qualche pazzo possa pagarli al suo posto.

In conferenza stampa ha parlato di giocatori con un mercato che possono portare in cassa della società soldi, tanti soldi. Peccato che nessuno li vuole e con i contratti che si ritrovano sulle spalle col cavolo che se ne vanno.

Il direttore generale della Viterbese, tale Pistolesi, dovrebbe rassicurare la tifoseria e la città mostrando i conti. I bilanci. Ma, tale Pistolesi, che di calcio capisce come noi di robotica, di tutto parla meno che di questo.

Tira brutta aria. Per iscriversi al campionato servono soldi e non chiacchiere. Chiacchiere da bar. Quelle che piacciano tanto al presidente Romano. CHIACCHIERE…

Qualcuno dice che potrebbe rimanere ma anche queste sono CHIACCHIERE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *