Montalto di Castro – Elezioni, hanno votato il 72,15% degli aventi diritto. Si abbassa il quorum per essere eletti

MONTALTO DI CASTRO – Inizierà oggi alle 14 lo spoglio dei voti che decreterà il nuovo sindaco di Montalto di Castro tra i cinque candidati alla carica di primo cittadino: Luca Benni, Gianni Petronio, Angelo di Giorgio, Emanuela Socciarelli e Angelo Brizi.

Ieri per scegliere il sindaco e i candidati alla carica di consiglieri ha votato il 72,15%  degli aventi diritto, pari a  5195 votanti su 7200 elettori (Alle 12 avevano votato il 20,4% degli aventi diritto pari a 1469 votanti e alle 19 avevano votato il 49,74% degli aventi diritto pari a 3581), un dato sopra alla media nazionale che ha fatto registrare solo il 54,75% su 978 comuni al voto.

VOTANTI PER SEZIONE: 

SEZIONE 1 VIA GIULIO CESARE, 6

ELETTORI 991 (485 MASCHI – 506 FEMMINE)

TOTALE VOTANTI 697 (341 MASCHI -356 FEMMINE) 70,33%

 

SEZIONE 2 VIA GIULIO CESARE, 6

ELETTORI 877 (409 MASCHI  -468 FEMMINE)

TOTALE VOTANTI 681 (313 MASCHI – 368 FEMMINE) 77,65%

 

SEZIONE 3 VIA GIULIO CESARE, 6

ELETTORI 1041 (532 MASCHI – 509 FEMMINE)

VOTANTI 603 (308 MASCHI – 295 FEMMINE) 57,93%

 

SEZIONE 4 VIA GIULIO CESARE, 8

ELETTORI 1052 (526 MASCHI – 526 FEMMINE)

VOTANTI 757  (374 MASCHI – 383 FEMMINE) 71,96%

 

SEZIONE 5 VIA GIULIO CESARE, 8

ELETTORI 1050 (494 MASCHI – 556 FEMMINE)

VOTANTI 819 (401 MASCHI -418 FEMMINE) 78,00%

 

SEZIONE 6 PIAZZA DELLE MIMOSE, 4

ELETTORI 997 (509 MASCHI – 488 FEMMINE)

VOTANTI 763 (396 MASCHI -367 FEMMINE) 76,53%

 

SEZIONE 7 PIAZZA DELLE MIMOSE, 4

ELETTORI 1192 (585 MASCHI -607 FEMMINE)

VOTANTI 875 (429 MASCHI -446 FEMMINE) 73,41%

 

Leggermente sotto la percentuale dei votanti per quanto riguarda il referendum sui cinque quesiti relativi alla giustizia: nella cittadina castrense hanno votato 4.695 persone su 6.634 aventi diritto, pari al 70,77%. Tuttavia, come è noto, il referendum ha registrato al livello nazionale una bassissima affluenza, non raggiungendo il quorum necessario a decretarne la validità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *