Il pescatore di telline di Fregene che da anni cura la tomba di Ennio Flaiano a Maccarese. E Pescara lo premia

FREGENE – Un abitante di Fregene è stato premiato dalla città di Pescara, città natale di Ennio Flaiano, per la sua dedizione, da tanto tempo, nel prendersi cura della tomba dello scrittore e sceneggiatore, che giace nel cimitero di Maccarese e che ha vissuto a lungo a Fregene, dove era maturato il suo storico sodalizio con Federico Fellini e dove era morto il 20 novembre del 1972 per un infarto. Si tratta di Mariano Micco, uno degli “storici” pescatori di telline del Villaggio dei Pescatori, e che si prende cura anche di Largo Flaiano ed è attivo nel sociale.

“Voglio ringraziare Mariano Micco per l’impegno che mette nel prendersi cura della tomba di Flaiano”, dichiara il consigliere comunale di Fiumicino, Fabio Zorzi. “Un impegno che recentemente gli è stato riconosciuto anche da Pescara, città natale di Flaiano, che gli ha conferito un riconoscimento nell’ambito dei premi internazionali intitolati allo scrittore. Questo riconoscimento riaccende le luci, mai spente per la verità, sulla questione del cimitero di Maccarese, le cui condizioni sono note a tutti, com’è noto il fatto che ancora ricade sotto la competenza di Roma Capitale”.

“Il XII Municipio di Roma ha di recente stanziato i fondi per intervenire sulla strada che porta al cimitero stesso che versa in stato di degrado”, aggiunge Zorzi. “Nel cimitero riposano tantissime persone che hanno vissuto a Maccarese e, per questa ragione sono soprattutto le nostre concittadine e i nostri concittadini che vi si recano per rendere omaggio ai propri cari”.

“Da tempo il Comune di Fiumicino ha chiesto che il cimitero passi sotto la nostra giurisdizione”, conclude. “Si tratta di un provvedimento a cui va dato seguito. Vanno investiti i fondi previsti per il risanamento della strada e il cimitero deve diventare di competenza di Fiumicino, com’è giusto che sia. Mi auguro che Roma provveda quanto prima a chiudere questa vicenda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *